sabato, Febbraio 24, 2024
HomeNewsScopri le 5 piante più pericolose di New York

Scopri le 5 piante più pericolose di New York

Lo Stato di New York ospita molte piante, alcune delle quali possono essere molto pericolose se consumate o toccate. Pertanto, è importante sapere quali piante evitare e dove crescono.

In questo articolo esploreremo le 5 piante più pericolose di New York, fornendo informazioni sul loro aspetto, habitat e sui potenziali danni che possono causare. Che tu sia un appassionato di attività all’aria aperta, un giardiniere o semplicemente desideri ampliare le tue conoscenze, questo articolo ti sarà utile!

1. Edera velenosa (Toxicodendron radicans)

Un'insegna rettangolare in legno, dipinta di marrone con lettere bianche che descrivono l'edera velenosa.  Il segno sembra essere nel bel mezzo di una macchia di edera velenosa dall'aspetto selvaggio.
I cani possono prendere l’edera velenosa? Sì, ma è raro. Di solito non reagiscono alla pianta ma possono diffondere i loro oli agli umani.

©Tim R7/Shutterstock.com

L’edera velenosa è comune in molte aree dello Stato di New York, come nelle aree boschive, nei campi e lungo i bordi di strade e sentieri. Inoltre, l’edera velenosa può adattarsi a varie condizioni di crescita, rendendola una pianta resistente e robusta.

Una delle caratteristiche più distintive dell’edera velenosa sono i suoi grappoli a tre foglie. Queste foglie sono di colore verde chiaro e hanno bordi seghettati. Man mano che la pianta cresce, le foglie possono apparire più lucide. Inoltre, le foglie possono diventare di un rosso o arancione sorprendente in autunno.

È essenziale sapere come differenziare l’edera velenosa da altre piante dall’aspetto simile, come Virginia Creeper, che ha cinque foglioline invece di tre.

Un’altra caratteristica identificativa dell’edera velenosa sono le bacche bianche prodotte dalle piante mature. Crescono in grappoli e hanno un diametro di circa 1/4 di pollice. Le bacche possono essere facilmente scambiate per frutti innocui, quindi è importante mangiare solo le bacche trovate in natura se si è sicuri al 100% della loro identità.

L’edera velenosa prospera in condizioni calde e umide e le sue viti possono arrampicarsi e intrecciarsi con altra vegetazione, rendendo difficile evitarla. Inoltre, la pianta contiene una resina oleosa chiamata urushiol, che può causare un’eruzione cutanea rossa pruriginosa, vesciche e gonfiore negli esseri umani che entrano in contatto con essa. Reazioni più gravi possono causare gonfiore e infiammazione, che possono richiedere cure mediche.

È anche tossico per gli animali e può causare vari sintomi, come diarrea, vomito e difficoltà respiratorie.

2. Cicuta velenosa (Conio maculato)

primo piano fiori bianchi selvatici della pianta della cicuta
Ogni parte della pianta della cicuta velenosa è velenosa e può causare insufficienza respiratoria e morte.

©iStock.com/gabrielabertolini

La cicuta velenosa è una pianta altamente tossica che puoi trovare a New York. La pianta è un’erba alta ed eretta che si trova nei prati umidi, lungo i bordi delle strade e in altre aree aperte da giugno a settembre. La cicuta velenosa ha steli lisci che a volte sono costituiti da macchie viola. Le sue foglie sono finemente divise, con numerose foglioline che le conferiscono un aspetto delicato, simile a una felce. L’intera pianta è altamente tossica, con radici e semi particolarmente pericolosi. I sintomi di avvelenamento includono insufficienza respiratoria, convulsioni e persino la morte.

I suoi fiori bianchi crescono in grappoli che possono raggiungere fino a 8 pollici di diametro e hanno un forte odore quando le foglie vengono schiacciate. Molte persone scambiano la cicuta velenosa per innocui fiori di campo o erbe commestibili, rendendola una minaccia per coloro che inconsapevolmente entrano in contatto con essa.

L’ingestione di qualsiasi parte della pianta di Poison Hemlock, sia accidentalmente che intenzionalmente, può provocare un grave avvelenamento, causando sintomi come insufficienza respiratoria, convulsioni e morte. Pertanto, è fondamentale identificare ed evitare di entrare in contatto con questa pericolosa pianta.

3. Panace gigante (Heracleum mantegazzianum)

panace gigante in campo
Il panace gigante cresce nei campi e vicino a specchi d’acqua in terreni umidi.

©iStock.com/Mieszko9

La gigantesca pianta di panace è tossica e ha un grande grappolo di fiori bianchi a fine estate. Può crescere fino a 8-14 piedi di altezza e avere un gruppo di fiori fino a 2,5 piedi di diametro, con un diametro di 2-4 pollici. Le foglie della gigantesca pianta panace possono crescere fino a 5 piedi di larghezza e avere rientranze profonde, peli ruvidi e macchie viola.

Il panace gigante può causare prurito alla pelle, macchie rosse e vesciche dolorose che possono cicatrizzare. Ciò è dovuto alla linfa fototossica della pianta, che provoca anche sensibilità alla luce solare.

Questa pianta cresce in varie località nella parte occidentale di New York, inclusi campi, boschi, lungo strade, fossati e vicino a corsi d’acqua con terreno fertile e umido.

Il panace gigante è stato designato a livello federale come erba nociva. Secondo la legge dello Stato di New York, il possesso, la vendita, l’importazione, l’acquisto, il trasporto, l’introduzione o la propagazione sono illegali.

4. Pastinaca di mucca (Eracleo massimo)

pastinaca della mucca del primo piano
Puoi trovare la pastinaca di mucca lungo ruscelli, fiumi e ai margini dei boschi.

©iStock.com/Svetlana Popova

La pastinaca di mucca è una pianta autoctona della famiglia delle carote. È presente in vari habitat nel nord dello stato di New York, inclusi boschi, aperture forestali, praterie, bordi di ruscelli e fiumi e lungo i bordi delle strade. Tuttavia, generalmente non è comune nella regione, ma potresti individuarli nelle parti più fresche dello stato.

Puoi identificare le piante di pastinaca di mucca dai loro steli con grappoli di fiori bianchi piatti. Le furanocumarine, che sono sostanze fototossiche attivate dalla luce ultravioletta del sole, si trovano nella linfa delle pastinache di mucca. Se la linfa viene a contatto con la pelle e la luce del sole, può svilupparsi un’eruzione pruriginosa e pruriginosa che può richiedere del tempo per guarire.

Le pastinache di mucca fioriscono tipicamente da fine maggio a fine giugno a New York.

5. Ortica (Ortica)

Urtica dioica, sfondo di ortiche comuni o pungenti.  Ortiche verdi fresche in primavera, medicina alternativa, erba sana
I tubi aghiformi dell’ortica possono sembrare una puntura d’ape quando perforano la carne.

©iStock.com/Dmitri Zelenevsky

L’ortica è una pianta erbacea con densi strati di peli vegetali pungenti e non pungenti che ricoprono sia i gambi che le foglie.

Quando vengono toccati, i cappucci bulbosi che coprono le teste dei loro peli vegetali pungenti si staccano, esponendo tubi aghiformi che possono perforare la carne. La puntura può sembrare simile a una puntura d’ape. In questi tubi sono presenti acetilcolina, acido formico, istamina e serotonina, che possono provocare prurito e bruciore su persone e animali fino a 12 ore.

Sebbene le piante di ortica siano presenti in tutto il paese, sono più comuni ai margini delle aree forestali e in altri luoghi incontaminati di New York.

Pensieri finali

È fondamentale cercare assistenza medica immediata per sintomi gravi o persistenti. Inoltre, riconoscere ed evitare il contatto con determinate piante può aiutare a scongiurare situazioni dannose.

Se dovessi entrare in contatto con piante pericolose a New York, chiama il Centro antiveleni di New York al numero 1-800-222-1222 o 212-POISONS per ulteriori informazioni. Inoltre, puoi chiamare il 311 per ulteriori informazioni su qualsiasi pianta velenosa. Gli specialisti sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e possono fornire assistenza in più di 150 lingue.

RELATED ARTICLES

Più Popolare