venerdì, Luglio 19, 2024
HomeNews10 animali con i pollici opponibili: e perché è così raro

10 animali con i pollici opponibili: e perché è così raro

Contrariamente alla credenza popolare, gli esseri umani non sono le uniche creature con i pollici opponibili. Piuttosto, è come se fossimo in un club esclusivo con i pochi altri animali che possiedono questa rara caratteristica. Guidare, mangiare, giocare e molto altro ancora: usi i pollici ogni giorno, ma forse ti starai chiedendo: cos’è esattamente un pollice opponibile? In cosa differisce dalle altre cifre? E cosa lo rende così speciale?

Cos’è un pollice opponibile?

Avere un pollice opponibile significa che sei in grado di ruotare e flettere il pollice in modo che si “opponga” o tocchi la punta delle altre dita, impronta dopo impronta. Questo potrebbe non sembrare molto speciale, ma lo è: la maggior parte degli animali ha le dita dei piedi o delle dita che si flettono in una sola direzione. Immagina di usare solo le dita per fare tutto se non avessi il pollice. Il pollice rotante ci consente di afferrare, tenere e utilizzare gli oggetti.

I pollici opponibili sono una delle caratteristiche distintive che differenziano gli esseri umani dalla maggior parte degli altri animali. Questi pollici sono in grado di muoversi indipendentemente dalle altre dita e ruotare verso l’interno in modo da poter toccare la punta di ciascun dito, consentendo un’ampia gamma di movimenti non osservati nella maggior parte delle altre specie.

Questo tipo di pollice è estremamente importante per attività come digitare, scrivere, tenere oggetti e manipolare strumenti. I pollici opponibili ci danno anche un vantaggio significativo quando si tratta di attività come aprire barattoli o maneggiare facilmente gli alimenti. La capacità di usare i nostri pollici opponibili ha contribuito a plasmare la storia umana permettendoci di realizzare strumenti e armi complessi che sarebbero stati impossibili senza questa caratteristica anatomica.

Guarda su YouTube

Quali altri animali hanno i pollici opponibili rari? Molti primati lo fanno. Questi includono le grandi scimmie, le scimmie del Vecchio Mondo e i primati del Madagascar. Anche alcuni altri mammiferi e almeno una specie di rana hanno i pollici opponibili.

Perché i pollici opponibili sono così rari?

La semplice ragione è che la maggior parte degli animali non ne ha bisogno per sopravvivere. La maggior parte dei mammiferi, ad esempio, usa le zampe anteriori per camminare, arrampicarsi o difendersi. In queste applicazioni, il pollice opponibile potrebbe intralciarsi o ferirsi facilmente. Questi animali vanno d’accordo senza di loro.

Anche alcuni animali con mani simili a quelle umane non hanno i pollici opponibili. I procioni, ad esempio, usano le mani per raccogliere e lavare il cibo. A volte manipolano anche altri oggetti. Le loro mani hanno terminazioni nervose sensibili che permettono loro di identificare gli oggetti al tatto, ma le loro mani non hanno la stessa agilità di quelle dei primati. E alcune scimmie non hanno affatto i pollici!

Dai un’occhiata al nostro seguente elenco di 10 animali preferiti con i pollici opponibili.

1. Umani

Animali con pollici opponibili
Piccolo figlio che aiuta suo padre nei lavori di costruzione. Gli esseri umani non solo hanno i pollici opponibili, ma possono usare i pollici e le mani in modi che gli animali non possono fare.

©Halfpoint/Shutterstock.com

Come esseri umani, facciamo molto affidamento sui nostri pollici opponibili per molte attività della vita quotidiana. Prova questo: prenditi qualche minuto e prova a svolgere semplici attività senza usare il pollice. Piegalo sulla mano per tenerlo lontano. È difficile lavarsi i denti? Tieni una forchetta? Aprire una porta? Utilizzi un controller per videogiochi?

Gli esseri umani non solo hanno i pollici opponibili, ma possono usare i pollici e le mani in modi che gli animali non possono fare. Porta il pollice sul palmo della mano per toccare la base dell’anulare e del mignolo. Quindi, usa la punta di ciascuna di queste dita per toccare la base del pollice. Gli animali con i pollici opponibili non possono farlo. Gli esseri umani hanno una maggiore destrezza che ci consente di manipolare facilmente gli strumenti.

Potremmo non essere gli unici mammiferi con i pollici opponibili, ma abbiamo una miriade di altre caratteristiche che ci rendono unici nel mondo naturale. Ad esempio, abbiamo un cervello insolitamente grande per le nostre dimensioni e possiamo pensare in termini astratti come il tempo e la spiritualità. Abbiamo una scatola vocale discendente e un osso sotto la lingua che non è attaccato a nessun altro osso – insieme. Questi ci permettono di articolare le parole. Camminiamo ovviamente su due gambe. E compensiamo la mancanza di capelli indossando vestiti. Gli esseri umani sono animali piuttosto strani!

Scopri di più sul posto dell’umanità nel mondo naturale.

2. Scimmie

Animali con i pollici opponibili: orangutan
Un cucciolo di orangutan appeso a un albero nel Borneo. Gli oranghi usano i pollici per arrampicarsi sugli alberi, afferrare i rami e tenere gli strumenti.

©Alex East/Shutterstock.com

Le grandi scimmie, inclusi il gorilla, lo scimpanzé, il bonobo, l’orango e le scimmie minori chiamate gibboni, hanno tutte i pollici opponibili. In effetti, fanno fare un ulteriore passo avanti alle dita opponibili: anche l’alluce del piede è opponibile!

Gli esseri umani e le scimmie condividono il 97% di somiglianze nel DNA. Ognuno di noi possiede l’informazione genetica che codifica per una mano con quattro dita e un pollice opponibile. Ma come usano i pollici opponibili le scimmie?

Usano i pollici per arrampicarsi sugli alberi, afferrare i rami e tenere gli strumenti, ad esempio usando un bastoncino per raccogliere formiche o termiti da un nido. Alcune scimmie possono costruire ripari di foglie per ripararsi dalla pioggia. Si puliscono a vicenda, pizzicando insetti fastidiosi tra il pollice e l’indice. Usano anche i pollici per raccogliere il cibo, come raccogliere la frutta o sbucciare una banana, un compito che sarebbe quasi impossibile senza un pollice opponibile.

3. Scimmie del Vecchio Mondo

Animali con i pollici opponibili: macaco
Il macaco crestato di Celebes sul ramo dell’albero. Usano i pollici opponibili per afferrare i rami degli alberi.

©Sergey Uryadnikov/Shutterstock.com

Le scimmie del Vecchio Mondo sono quelle specie originarie dell’Asia e dell’Africa, in contrapposizione alle scimmie del Nuovo Mondo delle Americhe. Esistono ventitré specie di scimmie del Vecchio Mondo e la maggior parte, inclusi grivet, babbuini e macachi, usa i pollici opponibili per afferrare i rami degli alberi e altri oggetti.

Tuttavia, non tutte le scimmie del Vecchio Mondo hanno i pollici opponibili. In effetti, il colobo non ha affatto i pollici!

Scopri di più sulle scimmie.

4. Lemuri

Animali con i pollici opponibili: lemure
Il lemure dalla coda ad anelli (Lemur catta) seduto su un albero. Come gli altri primati, usano i pollici per afferrare i rami e manipolare il cibo.

©Ondrej_Novotny_92/Shutterstock.com

I lemuri sono primati che si trovano solo sull’isola del Madagascar e su poche altre isole al largo della costa africana. Il più piccolo delle circa 100 specie di lemuri è lungo solo 3 pollici, mentre altri sono alti diversi metri. Alcuni ricercatori si riferiscono ai pollici dei lemuri come “pollici pseudo-opponibili”, nel senso che sono quasi opponibili ma non del tutto. Come gli altri primati, usano i pollici per afferrare i rami e manipolare il cibo. Anche altri primati della famiglia dei lemuri – potto e lori – hanno pollici pseudo-opponibili.

Scopri di più sui lemuri.

5. Camaleonti

Animali con i pollici opponibili: camaleonte
Un bellissimo camaleonte su un ramo. Le dita dei piedi sono disposte in modo tale da rendere più facile afferrare i rami.

©Edy Pamungkas/Shutterstock.com

I camaleonti usano la speciale disposizione delle dita dei piedi, a forma di pollice, per afferrare ramoscelli e rami mentre si arrampicano. Tre dita costituiscono il “fascio mediale”, che si estende dalla sezione centrale del piede. Due dita costituiscono il “fascio laterale”, che si estende lateralmente. Sui piedi posteriori, questa disposizione è invertita, con due dita in posizione mediale e tre che si estendono lateralmente.

Scopri di più sui camaleonti.

6. Koala

Animali con i pollici opponibili: koala
Koala, Phascolarctos cinereus, una madre con i piccoli in piedi su un ramo. I koala hanno un dito opponibile su ciascun piede.

©slowmotiongli/Shutterstock.com

Il koala, il famoso marsupiale australiano, è diverso da qualsiasi altro animale in quanto lo è due pollici opponibili. Questi pollici sono posizionati ad angolo rispetto alle tre dita. Il koala usa queste due sezioni della mano – i pollici e le dita – per afferrare e arrampicarsi saldamente sui rami degli alberi.

I koala hanno anche un dito opponibile su ciascun piede. Ciò fa guadagnare loro il record mondiale di avere sei cifre opponibili!

Scopri di più sui koala.

7. Panda giganti

Animali con i pollici opponibili: panda gigante
Un panda mangia un grande gambo di bambù. I panda giganti hanno un pollice falso costituito da un osso carpale allargato.

©Bryan Faust/Shutterstock.com

Panda giganti (Ailuropoda melanoleuca) hanno un pollice opponibile che è stato chiamato pollice falso. Invece di essere costituito dalle ossa della falange distale e prossimale, il falso pollice del panda è un osso carpale ingrandito, una delle tante ossa che insieme formano il polso. Il falso pollice funziona come un pollice opponibile opposto alle cinque dita, consentendo al panda di afferrare i germogli di bambù e portarli efficacemente alla bocca.

Un fatto divertente di questa caratteristica è che si trova comunemente nei carnivori, le cui abitudini alimentari questa gigantesca palla di pelo tende a dilettarsi, anche se solo in rare occasioni.

Quale altra creatura che sgranocchia bambù condivide questa caratteristica anatomica piuttosto interessante? L’adorabile panda rosso (Ailurus fulgens) – non ha alcuna relazione zoologica con questo grande ursino. (I panda rossi sono in realtà considerati cugini di donnole e procioni.)

Scopri di più sui panda giganti.

8. Opossum e opossum

Animali con pollice opponibile
L’opossum comune è originario dell’Australia ed è il secondo più grande degli opossum. Avvistato al Giardino Botanico, Sydney, Australia

.

©Timothy Christianto/Shutterstock.com

Gli opossum della Virginia hanno una serie di caratteristiche uniche. Sono gli unici marsupiali del Nord America e trasportano i piccoli in un marsupio come un canguro. Hanno code prensili afferranti e pollici opponibili (in realtà è il quinto dito) sulle zampe posteriori. Insieme, la coda e i pollici li aiutano ad arrampicarsi sugli alberi per cacciare o sfuggire al pericolo. È interessante notare che il pollice opponibile dell’opossum è privo di unghia o artiglio.

Anche gli opossum marsupiali dell’Australia hanno i pollici opponibili. Tutte le specie di opossum tranne due hanno un primo e un secondo dito sulla zampa anteriore che sono opponibili alle altre tre dita. Anche il primo dito senza artigli del retropiede è opponibile.

Scopri di più sugli opossum.

9. Rane di foglie di scimmia cerosa

Animali con i pollici opponibili: rane a foglia di scimmia cerosa
Rana cerosa delle foglie di scimmia (Phyllomedusa sauvagii) nell’ambiente naturale della foresta pluviale su un ramo. Usano i pollici opponibili per afferrare i rami degli alberi mentre si muovono attraverso la chioma.

©Milan Zygmunt/Shutterstock.com

Le rane arboree o arboree della famiglia Phyllomedusa sono uno dei soli due non mammiferi a fare la nostra lista. Questi anfibi arboricoli, che hanno la tendenza a deporre le uova in un appezzamento di foglie, si trovano in Argentina e Panama.

Similmente alle scimmie e ad altri animali, le rane usano i pollici opponibili per afferrare i rami degli alberi mentre si muovono attraverso la chioma. È da qui che prendono i loro nomi comuni, foglia di scimmia cerosa o raganelle.

Inoltre mantengono la pelle umida con applicazioni regolari di un prodotto naturale…

RELATED ARTICLES

Più Popolare