giovedì, Maggio 23, 2024
HomeNewsGli chef della natura: 8 animali che preparano il loro cibo

Gli chef della natura: 8 animali che preparano il loro cibo

Gli esseri umani preparano il cibo sin dall’età della pietra. I nostri antenati cacciatori-raccoglitori si presero una pausa dal semplice afferrare noci e bacche dagli alberi e iniziarono a scaldare carne e verdure. Ciò accadde almeno 1,5 milioni di anni fa e da allora l’arte della preparazione e della cucina del cibo ha fatto molta strada! Manipoliamo il nostro cibo in innumerevoli modi, tra cui cucinarlo, marinarlo, salarlo e affumicarlo. Lo tagliamo, lo tritiamo, lo tagliamo a cubetti, lo frullamo e lo mescoliamo, per citarne solo alcuni. Ma siamo soli a farlo o sono alcuni animali a preparare il cibo? Qui esaminiamo quali animali preparano il cibo: ecco otto chef della natura!

Formiche dalla testa grossa

Formica dalla testa grande del soldato con un gruppo di formiche operaie

Le formiche operaie dalla testa grande usano le larve per preparare e servire il loro cibo.

©Cherdchai Chaivimol/Shutterstock.com

Non è insolito che le formiche utilizzino le loro larve per pre-digerire il cibo solido, ma recenti ricerche hanno dimostrato che le formiche dalla testa grande fanno un ulteriore passo avanti. Usano le larve come gadget da cucina. Mettono il cibo in una scanalatura speciale situata sulla pancia delle larve. Condiscendenti, le larve sputano enzimi sul cibo per scomporlo prima di lasciarlo consumare alle formiche operaie. Le larve si comportano come un forno e un piatto combinati in uno solo!

Averla (uccelli da macellaio)

L’averla usa i cespugli spinosi come coltello e forchetta.

©Dronenation/Shutterstock.com

L’averla è chiamata uccello macellaio per un’ottima ragione. Questi uccelli dall’aspetto innocente hanno un metodo macabro per preparare il cibo. Hanno bisogno di strappare la carne delle loro prede ma hanno bisogno di un utensile da cucina per aiutarli! Quindi, impalano le carcasse delle loro prede su qualcosa di affilato. Può essere un cespuglio spinoso o un recinto di filo spinato. Una volta fissata la preda, la mangiano immediatamente o la conservano per dopo. Preparano anche i rospi orientali dalla bocca stretta per il consumo, lasciandoli sulle spighe per alcuni giorni. Questo è abbastanza lungo perché i veleni presenti nella pelle del rospo si decompongano in modo che possano essere consumati in sicurezza.

Scimmia cappuccina

Lasciando le noci di palma al sole, le scimmie trovano più facile aprirle.

©Ondrej Prosicky/Shutterstock.com

L’intelligente scimmia cappuccina ha un metodo per preparare le noci di palma. Hanno imparato che se strappano il guscio e lasciano la noce al sole per un po’, è più facile spaccarla. Quindi, sono molto bravi a selezionare lo schiaccianoci giusto, che di solito è una grande roccia. Selezionano persino una roccia piatta come superficie di preparazione del cibo per preparare il pasto nel modo più efficiente.

Macachi giapponesi

Il condimento è importante per i macachi giapponesi.

©bryan… / Flickr – Originale

Preparare le verdure non è mai la parte più emozionante della cucina, quindi potresti rimanere sorpreso di apprendere che anche alcune scimmie lo fanno! I macachi giapponesi (Macaca fuscata) sono stati avvistati mentre pulivano le patate prima di mangiarle. Ci sono anche segnalazioni di loro che li pulivano in acqua salata anziché in acqua dolce, presumibilmente perché gli piaceva il gusto. Dopotutto ogni piatto ha bisogno di essere condito!

Scimpanzé

Possiamo insegnare agli scimpanzé a cucinare!

©Danny Ye/Shutterstock.com

Gli scimpanzé sono i nostri parenti viventi più prossimi, quindi non sorprende che abbiano gusti simili ai nostri. Diversi studi sulle preferenze alimentari degli scimpanzé hanno dimostrato che essi preferiscono i cibi cotti a quelli crudi e sono disposti a conservare il cibo crudo in attesa dell’opportunità di cucinarlo! Sebbene gli scimpanzé non controllino il fuoco né cucinino il cibo in natura, gli scimpanzé in cattività sono in grado di utilizzare dispositivi di cottura. Ancora più importante, scelgono di farlo se ricevono cibo crudo e viene loro mostrato come funzionano i dispositivi.

Avvoltoi barbuti

primo piano del profilo laterale dell'avvoltoio barbuto

Può essere brutale, ma gli avvoltoi preparano il cibo lasciandolo cadere da una grande altezza.

©jurra8/Shutterstock.com

Quando si tratta di preparazione del cibo, i metodi utilizzati dagli avvoltoi barbuti possono mancare di finezza, ma riescono a portare a termine il lavoro. Questi uccelli si nutrono quasi esclusivamente di ossa. Il problema è che devono estrarre l’osso dalla carcassa. Devono rimuovere la pelle e la carne. Pertanto raccolgono tutto e lo lasciano cadere da una grande altezza sul paesaggio roccioso – ripetutamente! Alla fine, la carcassa viene così frantumata che possono accedere al midollo nutriente nel mezzo delle ossa rotte. Gli avvoltoi chiaramente non si preoccupano di come sarà il loro pasto!

Termiti

grande termitaio nel tipico paesaggio africano con termiti in Namibia, regione settentrionale vicino alla caduta di Ruacana.  La natura selvaggia dell’Africa.

I tumuli vengono mantenuti alla giusta temperatura per far crescere i funghi.

©Artush/Shutterstock.com

Alcune specie di termiti controllano la temperatura delle loro scorte di cibo proprio come facciamo noi! Mantengono la temperatura interna dei loro termitai in modo che sia perfetta per la crescita dei funghi. Il raccolto risultante fornisce tutto il cibo di cui la colonia ha bisogno. È molto simile al modo in cui controlliamo il lievito (un fungo) nel pane prima della cottura.

Granchio Yeti

©Andrew Thurber, Oregon State University, CC BY-SA 2.0, tramite Wikimedia Commons – Originale/Licenza

La prossima volta che coltivi le tue erbe sul davanzale della finestra, pensa al granchio Yeti! Questi straordinari animali preparano il cibo con i loro artigli pelosi. I granchi vivono intorno alle bocche di metano sul fondo dell’oceano vicino alla Costa Rica. Agitano i loro artigli nelle bolle di gas in modo che i batteri possano ottenere l’ossigeno e i solfuri di cui hanno bisogno per crescere. Quindi usano l’apparato boccale per raschiare il cibo preparato dalle setole. Non sono necessari coltello o forchetta!

RELATED ARTICLES

Più Popolare