giovedì, Maggio 23, 2024
HomeNewsCos'è una specie di punta? Scopri 16 esempi

Cos’è una specie di punta? Scopri 16 esempi

Le specie di punta sono animali molto importanti. Aiutano a dare un volto agli sforzi di conservazione e aiutano la persona media a rendersi conto di quanto è in gioco se non vengono intrapresi sforzi per proteggere gli animali e gli habitat.

Ma cos’è esattamente una specie di punta e quali sono alcuni esempi? Per questo, dovrai continuare a leggere.

Cos’è una specie di punta?

Collage di mammiferi marsupiali australiani, isolati su sfondo bianco.  Wallaby, Diavolo della Tasmania, Wombat, Canguro con Joey, Quokka e Koala.

Gli animali carini e teneri spesso diventano specie di punta.

©Benny Marty/Shutterstock.com

Le specie di punta, note anche come specie carismatiche, sono animali unici che esercitano un grande fascino sugli esseri umani. Questi animali sono spesso il volto degli sforzi di conservazione e sostenibilità, perché le persone tendono a volerli aiutare e sono più disposte a donare quando pensano di aiutare gli animali di cui si prendono cura.

Nella maggior parte dei casi, le specie più importanti sono minacciate, in via di estinzione o sull’orlo dell’estinzione, per cui salvarle è una priorità assoluta. Di solito, ogni paese ha le proprie specie di punta, in base a quali animali sono locali nel paese e quali hanno bisogno di maggiore aiuto. La lince iberica, ad esempio, è una delle specie più rappresentative della Spagna.

Da quanto tempo esistono le specie di punta?

L’idea delle specie di punta è nata negli anni ’80. Questo è il momento in cui diverse organizzazioni hanno iniziato a spingere davvero per la conservazione. Non c’è una risposta chiara su chi abbia avuto l’idea per primo, o chi abbia coniato il nome, ma la frase e la pratica si sono diffuse rapidamente.

L’importanza delle specie di punta

Veduta aerea della foresta pluviale del Borneo.  Brunei

Le specie più importanti aiutano a proteggere gli habitat come sopra e gli animali che vivono lì.

©Yusnizam Yusof/Shutterstock.com

Le specie di punta sono importanti per molte ragioni. Il primo è che aiutano ad attirare l’attenzione del grande pubblico. Pensala in questo modo: faresti di tutto per donare a un progetto che aiuta a salvare una mosca o una bellissima tigre?

I gruppi che lavorano per salvare tutte le specie spesso promuovono le difficoltà di queste specie di punta. Ciò aiuta ad aumentare la consapevolezza di quel particolare animale e dei problemi che la crescita umana e l’inquinamento gli hanno causato.

Tuttavia, il denaro e la consapevolezza raccolti parlando di queste specie di punta vanno ad aiutare tutti gli animali, compresi quelli che non verrebbero mai notati.

Ad esempio, un gruppo che parla di salvare le foreste pluviali per aiutare gli oranghi o le tigri chiederà alle persone di donare in modo che possano piantare più alberi. Oppure potrebbero chiedere alle persone di firmare una petizione per proteggere una determinata area della foresta pluviale.

Se da un lato piantare più alberi o proteggere uno spazio aiuterà sicuramente gli oranghi e le tigri, dall’altro aiuterà anche gli insetti, le lumache e altre specie meno carine.

Esempi di specie di punta

Cucciolo di panda gigante e madre che allattano a Chengdu, Cina

I panda giganti sono una delle specie di punta più facilmente riconoscibili.

©dangdumrong/Shutterstock.com

La maggior parte delle specie di punta sono quelle con cui hai molta familiarità. Si trovano spesso negli zoo e sono gli animali più grandi di cui sentirai parlare più spesso.

Le specie di punta hanno alcune cose in comune. Per prima cosa, sono generalmente mammiferi. Anche se non è sempre così, come l’aquila calva, i mammiferi sono di gran lunga i più comuni. Tuttavia, la situazione sta lentamente iniziando a cambiare per includere più anfibi e rettili.

Inoltre, la maggior parte degli animali non sono spaventosi, almeno in apparenza. Animali come le iene non vengono usati spesso, né gli scarafaggi delle carogne a causa della loro natura, dei loro suoni e delle loro apparenze inquietanti. Anche se alcune persone hanno paura dei leoni, degli orsi e delle tigri, si tratta più di una paura maestosa che di una paura inquietante o di un senso di disagio.

Invece, gli animali sono spesso più carini e coccolosi con un’aria di maestosità. Sono pelosi e facilmente identificabili.

Poiché questi animali sono spesso considerati carini e intelligenti, le persone hanno l’abitudine di antropomorfizzarli. Questa è l’abitudine umana di spiegare comportamenti o espressioni con una mentalità più umana.

Ci sono alcune altre caratteristiche. Per essere una specie di punta, l’animale stesso deve essere in pericolo, ad esempio minacciato, quasi estinto o in via di estinzione. Questi animali sono anche doppiamente classificati come specie ombrello, il che significa che proteggendo questi animali e il loro habitat, si proteggono anche molte altre specie e il loro habitat per impostazione predefinita.

Un buon esempio sono i gufi maculati settentrionali della California. Gli ambientalisti hanno spinto per la protezione delle foreste secolari in cui vivevano questi animali. Quando lo hanno fatto, hanno finito per proteggere anche le specie di salamandre e di molluschi della zona. Per questo motivo il gufo maculato settentrionale è una specie ombrello.

Infine, un’altra caratteristica di queste specie di punta è la loro rilevanza culturale. Questi sono animali che sono molto importanti per alcuni gruppi. Pensa all’America. Cosa significherebbe se le aquile calve si estinguessero?

Ora che hai compreso alcune caratteristiche comuni delle specie di punta, diamo un’occhiata ad alcuni esempi.

  1. Tigri del Bengala
  2. Elefanti asiatici
  3. Elefanti africani
  4. Panda giganti
  5. Giraffe
  6. Orsi polari
  7. Tartarughe marine
  8. lamantini
  9. Aquile calve
  10. Rinoceronti neri
  11. Gorilla
  12. Tamarini del Leone d’Oro
  13. Fosse
  14. Orsi andini
  15. Lupi grigi
  16. Serpenti indaco

Esempi di aziende che utilizzano specie di punta

Vecchia locanda fedele Yellowstone

©f11photo/Shutterstock.com

Che tu lo sappia o no, ci sono esempi di specie ammiraglie intorno a te. Ad esempio, il World Wildlife Fund utilizza un panda per la sua specie di punta, nonostante parli e sensibilizzazione su molti animali diversi.

Anche Yellowstone ha le sue specie di punta. Se mai andrai al parco, vedrai molti dei loro loghi e giocattoli incentrati sui lupi grigi. In Tanzania, la valuta locale raffigura i rinoceronti neri per aumentare la consapevolezza.

RELATED ARTICLES

Più Popolare