martedì, Aprile 23, 2024
HomeNewsAcacia vs. Eucalipto: quali sono le differenze?

Acacia vs. Eucalipto: quali sono le differenze?

Gli alberi di acacia ed eucalipto possono crescere in habitat simili, ma ci sono molte differenze chiave tra i due alberi del deserto. L’acacia, comunemente nota come bargiglio, è nota per la sua corteccia che perde e le foglie sottili e piumate. L’eucalipto, noto come albero della gomma, emette un caratteristico aroma agrumato dalle foglie piatte e rotonde. L’eucalipto prospera come pianta da interno e può crescere fino a 6,5 ​​piedi all’anno. Gli alberi di acacia sono luoghi iconici della savana africana o nel profondo della boscaglia australiana.

Quali sono alcune altre differenze tra acacia ed eucalipto? Diamo un’occhiata!

Acacia Eucalipto
Classificazione delle piante Acacia mirtaceeoltre 950 sottospecie Eucaliptioltre 700 sottospecie
Descrizione Alberi sempreverdi che raggiungono un’altezza compresa tra 6 piedi e 15 piedi. Arbusto spinoso a crescita rapida con molti usi in giardino, l’acacia è nota per le sue lunghe foglie piumate simili a felci che crescono fino a 12 pollici e grappoli globulari di profumati fiori gialli o bianchi. Originario dell’Australia, l’eucalipto è un albero o arbusto fiorito coltivato per il suo raccolto di legname pregiato e a crescita rapida. Gli alberi di eucalipto maturi sono altissimi con foglie rivolte verso il basso. I fiori variano dal bianco, crema, giallo, rosa e rosso.
Usi L’acacia viene coltivata per il suo legno resistente e dai toni arancioni, utilizzato nei mobili, nei pavimenti e nelle costruzioni. La gomma di acacia raccolta dalla linfa viene utilizzata in ambito sanitario per le sue qualità emollienti e nei trattamenti topici per aiutare la guarigione delle ferite. Esistono molte applicazioni tradizionali dal mal di denti all’indigestione e al sollievo dalla diarrea. Coltivato per l’ombra, gli oli e la corteccia, l’eucalipto ha molti usi. L’olio di eucalipto è un popolare olio essenziale estratto dalle sue foglie e impiegato per lenire la congestione nasale, per aggiungere profumo a vari prodotti cosmetici e per respingere gli insetti.
Origine L’acacia è originaria dell’Australia e dell’Africa e cresce bene negli stati meridionali degli Stati Uniti. Più prospero in pieno sole e terreno sabbioso, il suo grande baldacchino frondoso è uno spettacolo comune nel deserto. Le foglie piumate possono apparire di colore verde scuro o marrone fino a un leggero blu argento o grigio. I fossili più antichi di eucalipto si trovano in Sud America, dove l’albero non è più originario. Un piccolo numero di sottospecie si trova in Indonesia e Nuova Guinea e persino a nord delle Filippine.
Caratteristiche speciali Il legno duro di acacia ha proprietà naturali di resistenza all’acqua che lo rendono una scelta eccellente per l’edilizia, in particolare per gli scafi delle navi. In quanto nativi australiani, gli alberi di eucalipto si sono evoluti per far fronte agli incendi stagionali e hanno adattato meccanismi per riprodursi dopo un incendio vegetativo. Alcune specie di eucalipto hanno sviluppato baccelli che sopravvivono al fuoco!

Descrizione Acacia vs Eucalipto

L’acacia, nota anche come bargiglio, ha piccole foglie pennate lungo le foglioline, creando una struttura fogliare simile a un pettine. Spine aguzze sporgono dagli steli per proteggere la pianta dalla distruzione da parte degli erbivori. La corteccia degli alberi di acacia è marrone scuro e solcata. L’acacia ha un’altezza matura compresa tra 20 e 50 piedi.

albero di acacia nello zimbabwe
Gli alberi di acacia hanno una vita media di 15-30 anni, molto più breve di molti alberi.

LizCoughlan/Shutterstock.com

L’eucalipto, noto anche come albero della gomma, può variare in dimensioni da un cespuglio corto a un albero imponente. Le foglie giovani sono rotonde e prive di stelo, le foglie adulte appaiono di colore verde bluastro. Sono più lunghi, peduncolati e pendono verso il basso. L’albero di eucalipto può raggiungere i 32 piedi di altezza.

Frutto di acacia vs frutto di eucalipto: qual è la differenza?

L’acacia è un membro della famiglia dei piselli e i baccelli della frutta assomigliano ai baccelli dei piselli. Appaiono lunghi, diritti o arrotolati. I baccelli, che crescono in grandi grappoli neri, possono essere lisci o ricoperti da peli fini e sfocati e contengono piccoli semi simili a piselli e altri legumi. I semi sono commestibili, ricchi di proteine ​​e possono essere macinati per la farina o mangiati come pasta. Grazie al guscio resistente, i semi di acacia sono stabili e si conservano bene.

I semi di eucalipto al confronto sono incapsulati in un guscio esterno legnoso noto come gumnut. I semi sono cerosi, di forma conica, lunghi circa 1 mm e possono richiedere mesi per maturare. I semi di eucalipto sono immangiabili e persino tossici.

Foglie di eucalipto
Gli alberi di eucalipto prosperano nei climi caldi.

Aslam 360/Shutterstock.com

Fiori di acacia e fiori di eucalipto: come capire quale è quale

L’acacia è il fiore nazionale dell’Australia. I fiori di acacia sono costituiti da cinque petali che si uniscono per formare una stretta forma a stella. I numerosi stami lunghi conferiscono al fiore l’aspetto soffice simile a una palla, il cui colore varia dal bianco brillante al rosso scuro.

I fiori di eucalipto producono nettare abbondante per supportare una varietà di impollinatori tra cui insetti, farfalle, uccelli, pipistrelli e opossum. È interessante notare che i fiori non hanno petali, ma un grappolo di stami colorati e appariscenti racchiusi in un cappello noto come opercolo e simili a un fiore di tarassaco pendono verso il basso dallo stelo. I fiori di acacia in realtà non producono nettare. Le sue foglie secernono il dolce nettare per attirare invece gli impollinatori.

Acacia vs. Eucalipto: caratteristiche speciali

La particolarità dell’acacia è il suo legname. Forte, resistente e di colore arancione, il legno di acacia è apprezzato per le sue venature uniche. Il legno duro durevole e bello è adatto per l’edilizia commerciale, il design e l’arredamento. L’albero di acacia ricresce rapidamente, il che significa che questa risorsa rinnovabile è molto richiesta.

L’eucalipto perde la corteccia ogni anno, esponendo una resina gommosa rossa che viene raccolta per uso medicinale come losanghe e cure dentistiche. L’eucalipto ha proprietà antimicrobiche e antimicotiche. Le foglie rotonde a forma di moneta dell’albero di eucalipto sono profumate e spesso si trovano nelle composizioni floreali.

Come coltivare: acacia vs eucalipto

L’acacia preferisce i climi desertici e tropicali, ma essendo una specie diversificata e in rapida crescita, possono diventare invasive. Crescono rapidamente e producono rami fragili che si rompono facilmente. Crescono meglio in un terreno sabbioso ben drenato. Come risultato dell’evoluzione, i semi di acacia sono impermeabili all’acqua, richiedendo scarificazione o trattamento termico prima della germinazione.

Gli alberi di eucalipto prosperano nei climi caldi. Adattati alla vita in Australia, dove il terreno può essere sottile e privo di sostanze nutritive, hanno sviluppato radici che si espandono con fino al 90% del sistema radicale che si trova nei primi 12 pollici di terreno. Questo apparato radicale poco profondo può causare danni al vento e alle intemperie. Le colture coltivate di eucalipto coltivate in un terreno ricco e profondo crescono più velocemente e più alte delle specie selvatiche.

Acacia vs. Eucalipto: quali prodotti derivano da ogni albero

La corteccia di acacia produce gomma arabica, una sostanza resinosa utilizzata nei prodotti farmaceutici, nelle medicine tradizionali, negli inchiostri, nelle bibite e nella produzione alimentare. L’acacia contiene tannini naturali, usati come emulsionante in cucina e per tingere i tessuti.

Le foglie di eucalipto producono oli essenziali, utilizzati in aromaterapia, profumi e cosmetici. Le foglie vengono essiccate, aggiunte al pot-pourri e utilizzate per purificare e profumare l’aria. Il legname viene raccolto per l’edilizia e la polpa per la produzione della carta.

Acacia vs. Eucalipto: chi produce miele?

Potresti vedere il miele di acacia in vendita al mercato, ma questa sostanza non proviene dall’albero di acacia. Ha origine dalla finta acacia, detta anche robinia, e per il suo alto contenuto di fruttosio è uno dei mieli più limpidi disponibili.

Il miele di eucalipto, spesso coltivato in California, è uno sciroppo appiccicoso dolce a base di erbe con un leggero aroma di mentolo. Sebbene sia un nuovo ingrediente sul mercato, le sue proprietà antisettiche e antigermicide insieme al suo colore dorato naturale lo rendono una scelta popolare per la cottura al forno.

Acacia vs. Eucalipto: lo sapevi?

Sotto gli steli spinosi dell’albero di acacia nidificano colonie di formiche. In cambio della protezione offerta dalle spine, le formiche si prendono cura di eventuali batteri nocivi o insetti che si nutrono di foglie che possono attaccare l’acacia. Le formiche trasportano simbioticamente semi di acacia in profondità nel sottosuolo per piantare in sicurezza la prossima generazione di acacie. L’albero di eucalipto può svolgere un ruolo importante nel controllo dell’inquinamento. Non solo gli apparati radicali trattengono più acqua del solito, il che potrebbe impedire l’allagamento delle falde acquifere, ma catturano le particelle sospese nell’aria dalla nostra atmosfera, trattenendole sulle foglie fino a quando la pioggia non lava via le particelle. Tuttavia, il fuoco viaggia facilmente attraverso gli alberi di eucalipto a causa dell’alto livello di oli presenti nelle loro foglie, che li rende inadatti alle grandi piantagioni.

Acacia vs Eucalipto Fatti

  • I fiori di acacia vengono raccolti per essere utilizzati nelle industrie di profumi e cosmetici.
  • L’eucalipto di cenere di montagna dell’Australia è la più alta di tutte le piante da fiore conosciute, misura fino a 100 metri di altezza!
  • Le foglie di acacia sono un alimento importante per capre, bovini e giraffe.
  • Nonostante non abbiano petali, i fiori di eucalipto sono la parte più distinguibile della pianta, con abbondanti stami sfocati in un opercolo chiuso.
  • I tannini, una sostanza appiccicosa scura derivata dalla corteccia di acacia, sono usati per conciare la pelle.
  • Il nome eucalipto deriva dalle parole greche per “ben coperto”, riferendosi all’opercolo stretto.
  • La maggior parte dell’acacia ha una vita breve per un albero, vivendo solo 15-30 anni.
  • Kino è il nome della gomma botanica prodotta dall’albero di eucalipto.
  • La gomma arabica ricavata dall’acacia veniva usata come addensante nei cosmetici, nel trucco e nelle vernici fin dall’antico Egitto!

Acacia vs Eucalipto: Panoramica

Due specie vegetali distinte con caratteristiche diverse, acacia ed eucalipto, condividono una cosa in comune: l’habitat. Entrambe sono anche colture utili da coltivare e raccogliere e preziose aggiunte al paesaggio, fornendo ombra e riparo a insetti, animali e uccelli.

Che si tratti di canniccio o albero della gomma, attraverso il controllo delle inondazioni radicate e il cibo per il bestiame, sia l’acacia che l’eucalipto arricchiscono e migliorano l’ambiente in cui prosperano.

Previous article
Next article
RELATED ARTICLES

Più Popolare