lunedì, Giugno 17, 2024
HomeNews7 animali che fanno sesso per piacere

7 animali che fanno sesso per piacere

Molte persone credono che gli esseri umani siano gli unici esseri su questo pianeta a cui piace il sesso. Ma ci sono molti animali che fanno sesso per piacere. Ma come facciamo a sapere se a questi animali piace il sesso? Un esempio sono i bonobo; si accoppieranno anche durante la gravidanza, dimostrando che traggono piacere dall’intimità.

Inoltre, ci sono alcune specie che si accoppiano con membri dello stesso sesso, il che non ha altro scopo se non quello di procurarsi piacere.

Quindi, continua a leggere per frenare la tua curiosità su quali animali fanno sesso per piacere e perché sono così diversi dalle specie che si accoppiano solo per riprodursi.

1. Delfini

due delfini

Sono stati visti delfini toccarsi i genitali a vicenda con le pinne, il muso e le pinne.

©slowmotiongli/Shutterstock.com

Le somiglianze tra esseri umani e delfini non si limitano solo all’intelligenza. Questi intelligenti mammiferi marini hanno grandi clitoridi, che forniscono loro una sensazione piacevole durante l’accoppiamento.

Anche se il bacino dei delfini è completamente diverso da quello degli esseri umani, le loro vulve sono sorprendentemente simili nella forma a quelle umane. Inoltre, il clitoride di un delfino ha molte caratteristiche che suggeriscono che la sua funzione sia quella di fornire piacere.

In effetti, i delfini tursiopi hanno un cappuccio avvolto sul clitoride. Man mano che maturano, diventa rugosa, provocando un ingorgo di sangue sulla punta della vulva quando stimolata sessualmente.

Gli scienziati sono rimasti sorpresi dalle dimensioni dei nervi nel clitoride del delfino. Alcuni misuravano più di 0,019 pollici di lunghezza. Inoltre, le vagine dei delfini si trovano in un’area in cui la stimolazione sessuale è quasi inevitabile.

Infine, questi mammiferi marini fanno sesso ogni volta che lo desiderano; non hanno un periodo specifico dell’anno per l’accoppiamento. Ciò include periodi in cui non c’è possibilità di concepimento, come quando sono incinte. Sono stati anche visti delfini toccarsi i genitali a vicenda con le pinne, il muso e le pinne.

2. Bonobo

Bonobo che si tiene la testa

I bonobo imitano il comportamento umano meglio della maggior parte degli altri primati.

©Sergey Uryadnikov/Shutterstock.com

I primati e gli esseri umani hanno molto in comune, e ciò è dovuto al fatto che condividiamo un antenato comune. Sebbene ciò sia accaduto più di 5 milioni di anni fa, condividiamo ancora molti comportamenti come i legami sociali, la gestione dei conflitti in gruppi, un lungo periodo di dipendenza infantile e la dipendenza dall’imparare come trovare cibo e cosa mangiare.

Ma ci sono due specie che imitano maggiormente il comportamento umano: gli scimpanzé e i bonobo. Tuttavia, gli scienziati ne sanno di più sul comportamento degli scimpanzé rispetto ai bonobo perché i bonobo sono più difficili da trovare. Questo perché questi primati vivono solo in una piccola area dello Zaire, in Africa.

I bonobo maschi e femmine spesso si accoppiano faccia a faccia, una posizione insolita per gli animali. Tuttavia, il maschio tipicamente monta la femmina da dietro, ma le femmine sembrano preferire la posizione faccia a faccia.

Di solito, quando il maschio monta da dietro, la femmina del bonobo si ferma. A questo punto, la femmina è molto eccitata e cambierà posizione e si accoppierà faccia a faccia.

I ricercatori presumono che la ragione di questa posizione sia dovuta all’anatomia femminile. Le femmine di bonobo hanno clitoridi ingranditi e i loro rigonfiamenti sessuali sono posizionati molto in avanti, il che significa che la posizione faccia a faccia è migliore.

La folle vita sessuale del bonobo

I bonobo sono molto simili agli umani quando si tratta di separare il sesso dalla riproduzione. Trattano il sesso come una sorta di collante sociale per determinare le relazioni e sembrano trovarlo estremamente piacevole.

Nella maggior parte dei casi i bonobo non si accoppiano per riprodursi. In effetti, fanno sesso più frequentemente e in varie posizioni rispetto alla coppia umana media. Ad esempio, maschi e femmine si montano a vicenda e le femmine di bonobo strofinano i loro genitali contro altre femmine.

Inoltre, i maschi staranno fianco a fianco e uniranno i loro scroti. Sorprendentemente, anche i giovani partecipano ad exploit sessuali strofinando i genitali contro gli adulti. Tuttavia, gli etologi non credono che i maschi adulti penetrino nelle femmine giovani.

I bonobo più giovani faranno sesso orale l’uno con l’altro; per esempio, i maschi si baciano alla francese e si succhiano a vicenda il pene.

Quando una coppia di bonobo inizia a fare sesso, altri si uniscono a loro infilando le dita delle mani o dei piedi nell’ano o nella vagina della femmina.

3. Leoni

Il leone femmina ruggisce

In alcuni casi, sia i leoni maschi che quelli femminili tentano di fare sesso con membri dello stesso sesso.

©Seyms Brugger/Shutterstock.com

I ricercatori ritengono che i leoni trovino il sesso piacevole a causa del numero di volte in cui si accoppiano in un breve periodo, per non parlare del fatto che si riproducono tutto l’anno.

Ad esempio, non appena i cuccioli della femmina saranno svezzati, lei sarà immediatamente interessata di nuovo al sesso e flirterà spudoratamente con il maschio. Il suo comportamento civettuolo è evidente. Si strofinerà vigorosamente contro di lui, si sdraierà di fronte al maschio, gli avvolgerà la coda intorno alla testa e gemerà continuamente.

Una volta iniziato l’accoppiamento, la coppia farà sesso ancora e ancora. Questo perché i leoni sono ovulatori stimolati, il che significa che la femmina del leone non ovulerà finché non sarà incoraggiata dalla penetrazione continua. Pertanto, si accoppieranno per circa 15 minuti a 30 minuti in 3 o 4 giorni, ovvero da 200 a 300 volte in 3 giorni!

Mentre sono nella bolla di accoppiamento, sono inseparabili e non cacciano né mangiano. Tuttavia, devono bere per rimanere idratati per la loro maratona sessuale, ma devono essere veloci perché un altro maschio potrebbe intrufolarsi e reclamare la femmina. Quindi, anche se il numero di volte in cui fanno sesso è impressionante, si accoppiano per meno di un minuto ogni volta.

Inoltre, sia i leoni maschi che quelli femminili tentano di fare sesso con membri dello stesso sesso. Tuttavia, gli scienziati non sanno se si tratti di un atto di dominanza o di piacere sessuale.

4. Gorilla

Una femmina di gorilla di pianura occidentale.

È stato osservato che le femmine di gorilla si arrampicano l’una sull’altra e uniscono la pancia e i genitali.

©Mike Price/Shutterstock.com

I gorilla sono animali che fanno sesso per piacere e le femmine praticano sesso lesbico quando i maschi le rifiutano. In effetti, molte specie di primati sono note per il loro comportamento omosessuale.

Gli scienziati hanno osservato le femmine di gorilla arrampicarsi l’una sull’altra e unire la pancia e i genitali. Pertanto, hanno dedotto che queste manifestazioni di corteggiamento sono puramente sessuali e non riflettono il loro orientamento sessuale.

Sebbene questa esperienza lesbica di solito si verifichi quando un maschio rifiuta una femmina, si rivolgono anche a membri dello stesso sesso dopo essersi eccitati vedendo altri gorilla accoppiarsi. Inoltre, esiste una teoria secondo cui le femmine di gorilla praticano il sesso lesbico per attirare i maschi.

5. Macachi

Macachi Rhesus che si abbracciano

Le femmine di macaco hanno maggiori probabilità di sperimentare l’orgasmo quando si accoppiano con un maschio di alto rango.

©iStock.com/Zane Michael Cooper

I ricercatori ritengono che i macachi facciano sesso per piacere perché il loro comportamento sessuale è simile a quello umano. Ad esempio, i macachi sperimentano una frequenza cardiaca elevata e spasmi vaginali durante l’accoppiamento.

Inoltre, quando le femmine raggiungono l’orgasmo, spesso girano la testa per guardare indietro i loro partner e si allungano all’indietro per afferrare i maschi.

Anche se è impossibile dimostrare che questo comportamento derivi dal piacere, le somiglianze tra il comportamento sessuale dei macachi e quello degli esseri umani sono troppo belle per essere ignorate.

Un altro fatto interessante è che le femmine hanno maggiori probabilità di sperimentare l’orgasmo quando si accoppiano con un maschio di alto rango, suggerendo che l’intensità dell’eccitazione dipende dalla gerarchia sociale del maschio.

6. Scimpanzé

scimpanzé

Gli scimpanzé maschi competono violentemente per i partner sessuali.

©Azahara Perez/Shutterstock.com

Lo scimpanzé è il parente più stretto dell’uomo, quindi è facile capire perché siamo così simili. E, proprio come le persone, gli scimpanzé sono creature sociali che formano comunità stabili, in cui maschi, femmine e giovani vivono insieme per lunghi periodi.

Tuttavia, ci sono molte differenze tra le due specie. Le femmine di scimpanzé tendono ad essere più promiscue e aspettano più tempo tra una nascita e l’altra. Inoltre, sia gli scimpanzé maschi che quelli femmine adottano una maggiore varietà di strategie sessuali rispetto agli esseri umani.

Un’altra cosa che gli scimpanzé hanno in comune con gli esseri umani è che diventano sessualmente maturi più o meno nello stesso momento. Tuttavia, differiscono nelle loro strutture sociali, soprattutto per il fatto che esistono rigide gerarchie maschili e che le femmine sono sottomesse alle loro controparti maschili.

Ma il segno più significativo che gli scimpanzé fanno sesso per piacere è che lo fanno anche quando l’accoppiamento è impossibile, come quando la femmina è già incinta.

Le femmine di scimpanzé generalmente si accoppiano con diversi maschi al culmine della loro fertilità. Tuttavia, a volte, il maschio dominante impedisce alla femmina di fare sesso con altri maschi, anche se non sono interessati a quella femmina.

In alcuni gruppi di scimpanzé, i partner sessuali lasciano la comunità per giorni o settimane, dove si accoppiano più e più volte. Ma alcune donne si uniranno alle truppe fuori dalle loro comunità e parteciperanno al sesso di gruppo.

Inoltre, i maschi competono violentemente per i partner sessuali. Si accoppiano anche tutto l’anno, il che indica fortemente che traggono piacere dal sesso, ma non è solo divertimento e giochi.

Le femmine di scimpanzé potrebbero non essere in grado di scegliere il proprio compagno

Le femmine non sono sempre partecipanti disponibili e i maschi spesso diventano violenti per costringere le femmine ad accoppiarsi. Mentre i maschi credono di disarmare la resistenza delle femmine al sesso, il loro comportamento è simile alla violenza sessuale o allo stupro negli esseri umani.

Tuttavia, i maschi possono essere più indiretti tenendo le femmine lontane dagli altri maschi, quindi non hanno scelta con chi accoppiarsi. Sfortunatamente, questo comportamento ha un impatto negativo sul numero della popolazione di scimpanzé, poiché tenere per sé una femmina che ovula limita la competizione spermatica e può comportare un minor numero di gravidanze.

Un altro modo in cui i maschi costringono con la forza le femmine a fare sesso è uccidendo i bambini che credono non siano i loro. In questo modo, la femmina diventerà di nuovo fertile e il maschio potrà farcela. Ma stranamente, è noto che anche le femmine uccidono i bambini di altre madri di scimpanzé.

7. Lontre marine maschi

fatti incredibili sulla lontra marina

Le lontre marine maschi sono estremamente aggressive durante il sesso.

©Laura Hedien/Shutterstock.com

Sebbene le lontre maschi possano essere carine e coccolose, il loro comportamento ha un lato oscuro. Sono estremamente aggressivi durante il sesso; il maschio afferrerà la femmina, le morderà il naso e resisterà per tutta la vita. Questi atti di aggressione di solito provocano tagli e lacerazioni profonde.

Una volta che il maschio è penetrato nella femmina…

RELATED ARTICLES

Più Popolare