sabato, Febbraio 24, 2024
HomeAntsScopri i 7 tipi di formiche che emergeranno in Alabama quest'estate

Scopri i 7 tipi di formiche che emergeranno in Alabama quest’estate

introduzione

La posizione dell’Alabama negli Stati Uniti lo rende uno degli stati con l’estate più calda dell’intero paese. Lo stato meridionale ha temperature medie superiori a 90 gradi Fahrenheit (33 gradi Celsius) durante la maggior parte dei mesi estivi. Le temperature sono accompagnate da alti livelli di umidità che rendono l’atmosfera afosa e calda. La temperatura varia nelle diverse regioni dello stato. Alcune aree rimangono più fresche a causa dell’elevazione e dei venti oceanici soffiati dal Golfo del Messico. Le temperature in aumento durante i mesi estivi tendono ad aumentare la temperatura corporea delle formiche. L’aumento della temperatura li rende molto più attivi rispetto agli altri periodi dell’anno. Ecco i sette tipi di formiche che emergeranno in Alabama quest’estate e cosa aspettarsi.

Formiche Rover Oscure

Una ripresa macro di una formica brachymyrmex su una pianta verde
La formica rover oscura, o brachymyrmex patagonicus Mayr, è stata introdotta nella regione meridionale degli Stati Uniti relativamente di recente.

©Wirestock Creators/Shutterstock.com

La formica rover oscura, o brachymyrmex patagonicus Mayr, è stata introdotta nella regione meridionale degli Stati Uniti relativamente di recente. Originaria dell’Argentina e di parti del Paraguay, la formica vagabonda oscura può essere identificata dal suo minuscolo corpo marrone che va da uno a tre millimetri di lunghezza. Queste formiche possono anche essere identificate dai loro occhi irregolarmente grandi, dai lunghi peli sul loro mesosoma e dai peli abbastanza radi sulla superficie dei loro gastri.

Le formiche vagabonde scure costruiscono le loro colonie nel terreno. Si trovano spesso alla base degli alberi e sotto la copertura delle foglie cadute. Queste formiche si riuniscono in grandi colonie, con lavoratori che servono le loro regine per portare nutrienti da piante come i cactus. Il loro gran numero può renderli fastidiosi. Invadono aree densamente popolate e costruiscono anche grandi colonie all’interno delle case. Queste formiche sono più attive durante la stagione degli amori. Avranno una notevole comparsa in Alabama a maggio e inizieranno a tornare a nascondersi alla fine di agosto.

Formiche argentine

Formiche argentine (Linepithema humile) che si nutrono di avanzi di cibo.  San Sebastián de La Gomera.  La Gomera.  Isole Canarie.  Spagna.
Le formiche argentine sono particolarmente invasive a causa della loro aggressività nei confronti di altre specie di formiche.

©Victor Suarez Naranjo/Shutterstock.com

Originaria dell’Argentina settentrionale, la formica argentina, o Linepithema humile, è diventata una specie distribuita a livello globale che è spesso considerata una seccatura. Queste formiche hanno un colore da marrone chiaro a scuro, misurano da due a tre millimetri di lunghezza e hanno corpi lisci e senza peli. Possono essere trovati a costruire colonie in luoghi umidi vicini a una fonte di cibo stabile. Preferiscono la parte inferiore di assi e pietre e lungo i marciapiedi.

Le formiche argentine sono particolarmente invasive a causa della loro aggressività nei confronti di altre specie di formiche, combattendo sia per il cibo che per il territorio. Formano reti di nidi interconnessi, con circa 15 formiche regine ogni 1.000 operaie. Questo li rende popolosi e difficili da controllare e spesso possono essere un fastidio nelle case e nei quartieri. Queste formiche iniziano ad emergere durante la tarda stagione primaverile. Rimarranno prevalenti nell’ambiente dell’Alabama fino all’inizio dell’autunno. Saranno meno evidenti durante i mesi autunnali e invernali. Fenomeni naturali come i temporali invernali possono farli riemergere al di fuori della stagione degli amori.

Formiche faraone

Formica faraone
Le formiche faraone nidificano più comunemente in zone calde con elevata umidità e vicinanza a una fonte di cibo stabile.

©iStock.com/Suman Ghosh

Spesso considerata la formica domestica più difficile da controllare, la formica faraone, o Monomorium pharaonis, è originaria dell’Africa. Da allora sono stati disturbati in molte località in tutto il mondo. Le formiche faraone misurano tra uno e mezzo e due millimetri di lunghezza e hanno corpi abbastanza glabri. Queste formiche variano di colore da un marrone chiaro-giallastro al rosso, con addomi che sono notevolmente più scuri del resto del corpo. Le dimensioni delle colonie variano notevolmente. Alcune colonie sono piccole come poche dozzine di formiche e altre crescono fino a 1.000 di numero.

Le formiche faraone nidificano più comunemente in zone calde con elevata umidità e vicinanza a una fonte di cibo stabile. Questa specie di formica è particolarmente invasiva a causa della creazione di molte nuove colonie da una singola colonia madre. La loro natura prolifica consente la distribuzione e le dimensioni della popolazione di formiche faraone all’interno di un’area specifica. Queste formiche sono note per costruire i loro nidi nelle aree interne. Le formiche faraone sono incredibilmente abili nell’irrompere nelle scorte di cibo e negli spazi sigillati. Sono estremamente difficili da rimuovere. Queste formiche si concentrano attorno a scarse fonti di calore durante i mesi autunnali e invernali. Emergono in luoghi più sparsi intorno alle case e ad altri edifici durante le stagioni primaverili ed estive per riprodursi e raccogliere cibo.

Formica domestica odorosa

Formiche domestiche odorose insieme
Le formiche domestiche odorose prendono il nome dall’odore distinto che emanano.

© And Tong/Shutterstock.com

Più comunemente trovato negli Stati Uniti e in alcune parti del Canada e del Messico, la formica domestica odorosa, o Tapinoma sessile, è un tipo di formica davvero unico. Queste formiche misurano circa tre millimetri di lunghezza e variano di colore dal marrone scuro al nero. Hanno una sezione centrale a un segmento che ha un nodo piatto nascosto dall’addome, che pende sopra di esso.

Le formiche domestiche odorose prendono il nome dall’odore distinto che emanano. Quando vengono schiacciati, spesso odorano di cocco marcio. Questa caratteristica distinguibile li rende facili da identificare quando hanno invaso spazi interni come case, ristoranti o uffici. Queste formiche si trovano spesso a vivere all’interno delle case e in rifugi all’aperto preesistenti come la parte inferiore di tronchi, mucchi di paglia e cucce. Una volta che le temperature aumentano durante la metà di marzo, queste formiche iniziano a emergere dalle loro colonie per cercare più cibo e continuare il ciclo di accoppiamento. Rimarranno abbastanza attivi in ​​​​Alabama fino a quando le temperature non inizieranno a raffreddarsi di nuovo in ottobre.

Formica da marciapiede

Possono essere trovati nidificanti sotto i marciapiedi in aree più suburbane, da cui prendono il nome.

©Ernie Cooper/Shutterstock.com

La formica del marciapiede, o tetramorium caespitum, è una formica estremamente comune trovata negli Stati Uniti che ha avuto origine in Europa. Queste formiche di solito sono lunghe circa tre millimetri e hanno una colorazione dal marrone scuro al nero. Hanno strisce dentellate chiamate striature che coprono la testa e il torace e antenne a 12 segmenti che sporgono dalle loro teste.

Le formiche dei marciapiedi si trovano solitamente all’aperto in grandi campi aperti sotto rifugi naturali come rocce e tronchi. Possono anche essere trovati nidificanti sotto i marciapiedi in aree più suburbane, da cui prendono il nome. Le loro colonie possono raggiungere dimensioni massicce fino a 10.000 formiche. Spesso hanno numerose regine che guidano i lavoratori a raccogliere cibo e continuano a far crescere la popolazione. Queste formiche sono prevalentemente insetti all’aperto, ma possono diventare parassiti quando invadono le case in cerca di cibo e dolci. Di solito emergono durante i primi mesi primaverili. Le formiche rimangono attive durante il giorno durante i mesi estivi fino all’inizio dell’autunno. Queste formiche combattono spesso altre colonie sul marciapiede durante l’estate, il che le rende particolarmente evidenti.

Formica falegname nera

Formica carpentiere nera
Le formiche carpentiere nere prendono il nome dalla loro caratteristica unica di masticare il legno per creare nidi.

©Denis Vesely/Shutterstock.com

La formica carpentiere nera, o Camponotus pennsylvanicus, è il tipo di formica carpentiere più diffuso al mondo. Queste formiche si trovano naturalmente in tutti gli Stati Uniti e sono state le prime formiche nordamericane ad essere identificate e nominate. Le formiche carpentiere nere variano da sei a 12 millimetri di lunghezza e hanno un corpo interamente nero decorato con sottili peli bianchi e gialli sull’addome. Hanno un nodo singolare che separa il loro addome e un torace arcuato uniformemente arrotondato che li aiuta a distinguerli dalle altre specie di formiche.

Mentre altre formiche costruiscono i loro nidi nel terreno e nelle zone calde e umide, le formiche carpentiere nere prendono il nome dalla loro caratteristica unica di masticare il legno per creare nidi. Usano le loro mascelle forti, chiamate mandibole, per ripulire le aree del bosco per la nidificazione, ma non consumano il legno come le termiti. Con l’aumentare delle temperature, le formiche carpentiere nere diventano più attive tra la fine di marzo e l’inizio di aprile e continuano ad emergere fino alla fine di settembre, quando le temperature scendono di nuovo e inizia la stagione autunnale.

Formica pazza fulva

Formica pazza fulva
Queste formiche si trovano solitamente a vivere sotto pietre e vari mucchi di bastoncini in luoghi caldi e umidi.

©2.955 × 1.689 pixel, dimensione del file: 544 KB, tipo MIME: image/jpeg – Licenza

Conosciuta anche come la formica pazza del lampone, la formica pazza fulva, o Nylanderia fulva, è originaria del Sud America ma da allora si è diffusa in molte aree del mondo, compresi gli Stati Uniti meridionali. Hanno preso il loro soprannome dallo sterminatore texano Tom Raspberry, che ha iniziato a notarli come una seccatura nei primi anni 2000. Le formiche pazze fulve misurano circa tre millimetri di lunghezza e hanno corpi bruno-rossastri con addomi neri. Sono ricoperte di peli rossi, che conferiscono loro un colore distinto che le distingue dalle altre formiche.

Queste formiche si trovano solitamente a vivere sotto pietre e vari mucchi di bastoncini in luoghi caldi e umidi. Le formiche pazze fulve possono essere un parassita a causa della loro capacità di masticare apparecchiature elettriche come fili e causare cortocircuiti e altri problemi all’interno di edifici residenziali e professionali. Non appena arriva il clima primaverile più mite, queste formiche iniziano a emergere e crescono costantemente nella popolazione, trovando nuovi posti dove nidificare intorno a fonti di cibo e aree calde mantenute dal caldo estivo. Continuano a dilagare fino a quando le temperature non diminuiscono alla fine di settembre, rimandandoli a nascondersi per stare al caldo.

Altri insetti pronti ad emergere in Alabama

Il caldo clima estivo fa sì che molti insetti diventino più attivi durante la stagione rispetto alle formiche. Altri insetti che emergeranno includono le cimici, che sono insetti bruno-rossastri che misurano all’incirca da uno a sette millimetri di lunghezza. Possono essere identificati da segni di morsi su varie parti del corpo, oltre a trovarsi nelle pieghe delle lenzuola. Anche le vespe emergeranno a partire dalla primavera insieme alle termiti e a molte specie diverse di ragni domestici come i reclusi marroni e le vedove nere. Tutti questi insetti diventano più attivi durante i mesi estivi e inizieranno a scomparire quando la temperatura scenderà di nuovo in autunno.

RELATED ARTICLES

Più Popolare