martedì, Aprile 23, 2024
HomeDeerGuarda un branco di cervi riunirsi a casa dell'uomo per mangiare dalla...

Guarda un branco di cervi riunirsi a casa dell’uomo per mangiare dalla sua mano

Con un nome come “Deer Whisperer” non sorprende che questo account condivida filmati di incontri ravvicinati con i cervi. Presenta Lynn Smith che, secondo il suo sito web, nutre circa 2.000 libbre di proteine, mais e miscela di soia al mese per il cervo. Vive ad Austin, in Texas, e ha iniziato a nutrire il cervo dalla coda bianca nell’aprile 2020. Scorri verso il basso per guardare il video completo di questo affascinante incontro.

Dove vivono i cervi dalla coda bianca negli Stati Uniti?

Secondo il Texas Parks and Wildlife Department, il cervo dalla coda bianca (Odocoileus virginianu) vivere in molte zone degli Stati Uniti. Ci sono probabilmente tra 25 milioni e 35 milioni in totale. Solo in Texas ce ne sono circa quattro milioni con un altro milione e mezzo in Alabama.

Prende il nome dalle macchie bianche che si trovano dietro il naso, intorno agli occhi, all’interno delle orecchie, sopra il mento e la gola e, naturalmente, sotto la coda. I cervi dalla coda bianca possono vivere da soli o in branco. Amano le zone boscose e cespugliose e si nutrono principalmente di piante legnose (forbs). A differenza di altre specie di cervi, non migrano e rimangono invece in un’area geografica abbastanza fissa.

Spiking Antlers su cervi dalla coda bianca
I cervi dalla coda bianca sono spesso visti nelle aree urbane

©iStock.com/Louise Wightman

Nutrire i cervi è sicuro?

Nutrire i cervi sembra una cosa generosa da fare, ma è controversa. Alcune autorità hanno avvertito che anche il dolce cervo dalla coda bianca può essere aggressivo in alcune circostanze. È molto probabile che si tratti di una femmina che protegge i suoi cerbiatti o, più raramente, di un maschio durante la stagione degli amori.

Ci sono numerosi gravi inconvenienti associati all’alimentazione dei cervi e 22 stati hanno un divieto parziale o totale sull’alimentazione supplementare dei cervi. Dando loro da mangiare incoraggiamo un gran numero di animali a riunirsi in un unico luogo. Ciò offre opportunità di trasmissione di malattie come la malattia della lingua blu o la malattia emorragica epizoonotica (EHD).

Inoltre, l’alimentazione supplementare incoraggia la sovrappopolazione che alla fine può portare alla fame poiché l’habitat non può sostenere così tanti animali. Alla fine, i cervi si abituano agli umani e perdono la paura di loro. Cominciano a frequentare giardini dove mangiano piante paesaggistiche e verdure dell’orto. Non tutti sono esattamente contenti di questo!

Guarda il fantastico video qui sotto!

RELATED ARTICLES

Più Popolare