sabato, Febbraio 24, 2024
HomeNewsVirginia Creeper contro Poison Ivy: come distinguere

Virginia Creeper contro Poison Ivy: come distinguere

Passeggiando per i grandi spazi aperti, ammirando i panorami e i suoni della natura, ti imbatti in una lussureggiante vite così verde e lucente che vorresti toccarla. Bene, prima di afferrarlo a mani nude, lascia che te lo dica: è meglio che tu sappia contare! Esatto, contare è la chiave per distinguere l’edera velenosa (Toxicodendron radicans) dal rampicante della Virginia (Parthenocissus quinquefolia). Se non vuoi finire con una brutta eruzione cutanea, ascolta il detto Foglie di tre, lascia che sia; Foglie di cinque, lascia che prosperino. Questa frase è usata per aiutare a identificare e differenziare l’edera velenosa dal rampicante della Virginia.

primo piano del rampicante della virginia
Le foglie della Virginia rampicante sono disposte in gruppi di cinque e sono appuntite.

©iStock.com/drasa

Il detto è un utile promemoria per evitare di toccare o entrare in contatto con piante rampicanti che hanno grappoli di tre foglie, come l’edera velenosa. Toccare l’edera velenosa può causare un’eruzione cutanea pruriginosa e dolorosa. D’altra parte, se vedi una pianta con foglie disposte in gruppi di cinque, come il rampicante della Virginia, è generalmente sicura da toccare e può anche essere benefica per l’ambiente, in quanto è una pianta autoctona che fornisce l’habitat per la fauna selvatica. Vieni mentre impariamo come identificare le caratteristiche di queste due piante rampicanti nel caso del rampicante della Virginia contro l’edera velenosa.

Full frame dedicato a numerose foglie velenose - che si risentono come tre foglie verde brillante all'estremità di ogni stelo
Foglie di tre, lascia che sia; Foglie di cinque, lascia che prosperino. Questa frase è usata per aiutare a identificare e differenziare l’edera velenosa dal rampicante della Virginia.

©iStock.com/Justin Smith

Virginia Creeper contro Poison Ivy: Aspetto

Sia il rampicante della Virginia che l’edera velenosa sono viti legnose che si arrampicano utilizzando piccole strutture simili a radici chiamate radici aeree. Tuttavia, ci sono alcune differenze principali tra le due piante:

  • Forma e disposizione delle foglie: l’edera velenosa ha foglie disposte in gruppi di tre. Le singole foglie sono appuntite. Le foglie della Virginia rampicante sono disposte in gruppi di cinque e sono appuntite.
  • Modello di crescita: l’edera velenosa tende a crescere in modo più aggressivo rispetto al rampicante della Virginia. Può coprire rapidamente grandi aree. Il rampicante della Virginia, pur crescendo rapidamente, è meno invasivo e più facile da controllare.
  • Abitudine alla fioritura: l’edera velenosa ha piccoli fiori bianco-verdastri e piccole bacche biancastre. Tuttavia, il rampicante della Virginia ha piccoli fiori giallo-verdastri e bacche blu scuro-nere.
  • Habitat: l’edera velenosa si trova spesso nelle aree boschive e lungo i bordi dei campi. Il rampicante della Virginia è più comune nei boschi aperti e lungo i bordi delle strade.
Piante di edera velenosa che crescono nella foresta - pianta velenosa comune in Nord America
Un detto meno comune è Foglie di tre, lascia che sia; Bacche bianche, spicca il volo.

©Elena Elisseeva/Shutterstock.com

Distribuzione

L’edera velenosa e il rampicante della Virginia hanno distribuzioni simili. Entrambi crescono in Nord America e sono originari del continente. Tuttavia, ci sono alcune differenze nelle loro gamme specifiche. L’edera velenosa si trova in gran parte degli Stati Uniti e del Canada, ad eccezione delle regioni settentrionali del Canada e dell’Alaska. Si trova anche in alcune parti del Messico, dell’America centrale e persino in alcune zone del Sud America.
Il rampicante della Virginia si trova anche in gran parte degli Stati Uniti e del Canada. Tuttavia, tende ad essere più comune nella parte orientale del continente. Si trova anche in alcune parti del Messico.

Il rampicante della Virginia ha piccoli fiori giallo-verdastri e bacche blu scuro-nere.

©Martin Hibberd/Shutterstock.com

Virginia Creeper contro Poison Ivy: Tossicità

Gli umani generalmente non hanno una reazione al rampicante della Virginia. Alcune persone possono provare una lieve irritazione della pelle o una reazione allergica quando entrano in contatto con la pianta. Ciò può accadere perché il rampicante della Virginia contiene ossalati, che possono causare irritazione, prurito e arrossamento della pelle in alcune persone. La reazione al rampicante della Virginia è solitamente meno grave della reazione all’edera velenosa. La maggior parte delle persone che entrano in contatto con il rampicante della Virginia non presenterà alcun sintomo. Coloro che lo fanno generalmente manifestano sintomi lievi, come un’eruzione cutanea o prurito che scompare da solo entro pochi giorni.

Tuttavia, gli ossalati sono noti per causare una condizione molto più dolorosa: i calcoli renali. Gli ossalati si trovano naturalmente in molte piante, comprese quelle che mangiamo. Verdure a foglia verde, noci, bacche e patate dolci contengono tutti ossalati. Sebbene il consumo di quantità moderate di ossalato sia sicuro, un’assunzione eccessiva può portare alla formazione di calcoli renali. I calcoli renali sono una condizione dolorosa e scomoda. Non preoccuparti, però, non si possono ottenere calcoli renali semplicemente toccando il rampicante della Virginia.

Foglie rosse e verdi di Parthenoc ssus quinquefolia (superriduttore della Virginia).  Sfondo naturale autunnale
Le foglie del rampicante della Virginia diventano uniformemente rosse in autunno.

©Lazartivan/Shutterstock.com

Edera velenosa

L’olio che causa l’eruzione dell’edera velenosa è l’urushiolo. L’urushiolo è un olio incolore o leggermente giallastro che si trova nelle foglie, negli steli e nelle radici della pianta dell’edera velenosa. È un allergene molto potente che causerà un’eruzione cutanea pruriginosa e dolorosa nella maggior parte delle persone che entrano in contatto con esso.
L’urushiolo viene rilasciato dalla pianta quando le sue foglie o steli sono ammaccati o rotti, il che può accadere quando la pianta viene toccata, sfiorata o addirittura bruciata. Può anche essere trasferito su vestiti, scarpe e animali domestici, che possono potenzialmente causare un’eruzione cutanea in qualcuno che entra in contatto con tali oggetti. Non tutti sono allergici all’urushiolo e alcune persone potrebbero essere in grado di gestire la pianta senza manifestare alcun sintomo. Tuttavia, per coloro che sono sensibili all’olio, anche una piccola quantità di esposizione può causare un’eruzione cutanea grave e di lunga durata che potrebbe richiedere un intervento medico.

Foglie di edera velenosa in autunno che sono diventate rosse.
Le foglie di edera velenosa assumono sfumature di giallo, arancione e rosso in autunno.

©FotoCat99/Shutterstock.com

Edera velenosa sistemica

L’edera velenosa sistemica, nota anche come dermatite sistemica da contatto (SCD), è una reazione allergica rara ma potenzialmente grave che può verificarsi quando qualcuno entra in contatto con l’edera velenosa. A differenza di una tipica eruzione cutanea causata dall’edera velenosa, che è limitata all’area della pelle che è venuta a contatto con la pianta, la SCD provoca una reazione più diffusa in tutto il corpo.
Nella SCD, il sistema immunitario della persona diventa sensibilizzato all’urushiolo, l’olio presente nell’edera velenosa che provoca la reazione allergica. Ciò può provocare sintomi come prurito, arrossamento e vesciche non solo sulla pelle che ha toccato la pianta ma anche su altre parti del corpo che non erano a diretto contatto. Nei casi più gravi, la SCD può causare febbre, linfonodi ingrossati e difficoltà respiratorie. La SCD è rara e si verifica tipicamente in coloro che hanno avuto una precedente esposizione all’edera velenosa e si sono sensibilizzati all’urushiolo. Può verificarsi anche in persone che sono state esposte al fumo della combustione dell’edera velenosa.
Il trattamento può includere corticosteroidi topici o orali prescritti per aiutare a ridurre l’infiammazione e alleviare i sintomi.

RELATED ARTICLES

Più Popolare