giovedì, Maggio 23, 2024
HomeElephantsQuesto cucciolo di elefantino ha un'altra possibilità di vita grazie a queste...

Questo cucciolo di elefantino ha un’altra possibilità di vita grazie a queste persone

Un giovane elefante nel Chobe National Park, in Botswana, è stato trovato bloccato nel fango. Gli eroici lavoratori di questo parco sono stati visti mentre cercavano di liberare il povero elefante che guardava confuso, ma per il resto sembravano rilassati quasi come se sapesse che sarebbe stato aiutato.

Mentre veniva riprodotta una commovente canzone del film originale Il Re Leone, i lavoratori hanno fatto del loro meglio per liberare l’elefantino mentre stava affondando più a fondo. Un piccolo gruppo di elefanti, alcuni adulti e bambini trascurano la situazione, probabilmente preoccupati per l’elefantino rimasto intrappolato nel fango. Nel video, l’elefantino si sente debole per il tentativo di liberarsi, prima di arrendersi e mettere la sua vita nelle mani del lavoratore.

I lavoratori del parco hanno prima cercato di liberare l’elefante usando un grosso bastone, ma questo non funzionava, il cucciolo di elefante stava diventando leggermente angosciato da questo metodo. Dopo che l’elefante ha cercato di tirarsi su, sembrava stancarsi e ha appoggiato di nuovo la testa sul fango. Il gruppo di elefanti adulti, senza dubbio che uno di loro fosse la madre dell’elefante intrappolato, rimase a guardare mentre gli operatori del parco cercavano di liberare l’elefantino dalla trappola fangosa.

Dopo che il metodo del bastone ha fallito, uno dei veicoli del Chobe National Park ha guidato nel fango con una fune e un sistema di trazione attaccati alla schiena. Questo è stato coraggioso per i lavoratori del parco poiché c’è il rischio che le ruote potessero rimanere bloccate nel fango, lasciando non solo un elefantino intrappolato ma anche un veicolo. L’elefantino stava diventando sempre più debole, non giaceva su un fianco nel fango, con la parte superiore del corpo liberata.

Finalmente libero

Gli operatori del parco hanno attaccato la fune all’elefante e l’autista del veicolo ha iniziato a guidare lentamente per tirare fuori l’elefantino dal fango. Dopo molti tentativi di liberare l’elefantino intrappolato, questo metodo sembrava funzionare e l’elefante debole e angosciato fu presto liberato dal fango.

Anche dopo essere stato liberato, l’elefante non sembrava muoversi o alzarsi. Gli operatori del parco hanno iniziato a rimuovere la corda con una pala per slegarla correttamente e un orgoglioso lavoratore ha persino accarezzato la testa dell’elefantino, felice che finalmente stesse bene.

Mentre gli operatori del parco osservavano il comportamento dell’elefantino, era chiaro che non si sarebbe alzato da solo anche se stava cercando di dimenarsi. Un lavoratore ha deciso di aiutare a spingere l’elefantino di lato e questo sembrava funzionare. Una volta che l’elefantino si è alzato in piedi, ha rivolto un’ultima occhiata di gratitudine ai suoi soccorritori, senza dubbio grati per averlo salvato. Quindi mosse la coda e iniziò a camminare verso il branco di elefanti per riunirsi alla sua famiglia.

Questa situazione avrebbe potuto essere pericolosa per l’elefantino se fosse sprofondato ulteriormente nel fango o avesse avuto la proboscide bloccata, ma i lavoratori fortunatamente hanno localizzato l’elefantino e lo hanno salvato in tempo.

SsittvIN334

RELATED ARTICLES

Più Popolare