giovedì, Maggio 23, 2024
HomeMammalsOrango di Sumatra

Orango di Sumatra

Classificazione ed evoluzione degli oranghi di Sumatra

L’Orangutan di Sumatra è una delle tre specie di Orangutan in Asia e si trovano nativamente sull’isola indonesiana di Sumatra (l’altra specie è l’Orangutan del Borneo che è endemico del Borneo e l’Orangutan di Tapanuli che è si trova solo in una regione isolata del nord-ovest di Sumatra). Conosciuti anche come la scimmia rossa, gli oranghi sono l’unica specie di grande scimmia trovata al di fuori dell’Africa e differiscono in qualche modo dai loro cugini d’oltremare. A differenza di altre specie di scimmie che sono animali altamente socievoli, l’orango di Sumatra conduce uno stile di vita molto solitario rispetto a maschi e femmine che si uniscono davvero solo per accoppiarsi. Un’altra differenza distintiva tra l’orango di Sumatra e le grandi scimmie antropomorfe africane è che gli oranghi trascorrono quasi tutta la loro vita in alto sugli alberi dove gorilla e scimpanzé trascorrono la maggior parte del loro tempo a cercare cibo e riposare nella fitta vegetazione del terreno. L’orango di Sumatra è più minacciato dell’orango del Borneo con la caccia e la perdita di habitat che hanno decimato le popolazioni in gran parte del loro vasto areale naturale.

Anatomia e aspetto dell’orango di Sumatra

L’orango di Sumatra (insieme all’orango del Borneo e all’orango di Tapanuli) è il più grande animale arboreo del mondo e ha quindi sviluppato una serie di adattamenti chiave per aiutarlo nel suo stile di vita quasi esclusivamente sugli alberi. Gli oranghi di Sumatra hanno braccia molto più lunghe delle gambe per aiutarli a raggiungere i rami, e sia le mani che i piedi sono incredibilmente agili e abili e in grado di tenere una presa salda per un po’ di tempo. Come i nostri, i loro pollici sono opponibili, il che aiuta anche l’orango di Sumatra a raccogliere e sbucciare i frutti. L’Orangutan di Sumatra tende ad essere di dimensioni leggermente inferiori rispetto all’Orangutan del Borneo, con capelli generalmente più chiari di colore rosso-arancione e una barba più lunga rispetto a suo cugino. Gli oranghi di Sumatra maschi sviluppano guanciali carnosi e tasche della gola mentre maturano, ma questi sono più stretti e non così pronunciati come quelli che si trovano sugli oranghi del Borneo maschi. Gli oranghi di Sumatra hanno anche teste leggermente più grandi e facce più rotonde rispetto agli oranghi di Tapanuli che si trovano anche sull’isola di Sumatra.

Distribuzione e habitat degli oranghi di Sumatra

L’Orang-utan di Sumatra sarebbe stato trovato un tempo ampiamente distribuito nell’isola di Sumatra, ma oggi è confinato nelle parti più settentrionali. Le restanti popolazioni selvatiche di orango di Sumatra si trovano quasi tutte in un’unica provincia proprio sulla punta settentrionale dell’isola, dove abitano le fitte e umide foreste tropicali. Preferendo le foreste delle valli di pianura poiché c’è più varietà di cibo, gli oranghi di Sumatra possono essere trovati anche ad altitudini più elevate con poche piccole popolazioni note per esistere sopra i 1.000 metri sul livello del mare. A causa del fatto che sono quasi esclusivamente animali arboricoli, l’Orangutan di Sumatra fa molto affidamento sulla foresta circostante ed è stato quindi gravemente colpito dalla perdita di gran parte di essa. Le popolazioni sono diminuite drasticamente nell’ultimo secolo, principalmente a causa della perdita di habitat sotto forma di deforestazione per il disboscamento e per bonificare la terra per le piantagioni di olio di palma.

Comportamento e stile di vita degli oranghi di Sumatra

L’Orangutan di Sumatra conduce uno stile di vita molto solitario, muovendosi lentamente tra gli alberi durante il giorno in cerca di cibo. Gli oranghi di Sumatra trascorrono fino al 60% del loro tempo a cercare e mangiare cibo e sebbene siano noti per occupare grandi aree domestiche, raramente viaggiano per più di mezzo miglio al giorno. Di notte, l’orango di Sumatra costruisce un nido in alto nel baldacchino piegando i rami su dove dorme durante la notte. Gli oranghi di Sumatra non sono molto territoriali e sono noti per condividere vagamente i loro areali domestici con altri individui e possono persino essere trovati a nutrirsi in compagnia l’uno dell’altro attorno ad alberi da frutto particolarmente abbondanti. I maschi però rivendicano la loro casa emettendo richiami lunghi, che sono richiami profondi che provengono dal loro bracconaggio in gola ed echeggiano attraverso la foresta circostante per attirare le femmine con cui accoppiarsi e per mettere in guardia i potenziali rivali.

Riproduzione dell’orango di Sumatra e cicli di vita

Dopo un periodo di gestazione che dura circa nove mesi, la femmina di Orangutan di Sumatra costruisce un nuovo nido sulla cima dell’albero dove dà alla luce un solo bambino. Il giovane orango di Sumatra si aggrappa ai capelli di sua madre per sicurezza e non la lascia mai al suo fianco per i primi anni. Sebbene i bambini degli oranghi di Sumatra siano spesso svezzati all’età di tre anni, non lasceranno la madre per qualche altro anno almeno perché lei insegna ai suoi giovani abilità speciali per sopravvivere nella foresta. Gli oranghi di Sumatra si riproducono più lentamente di qualsiasi altro primate con femmine che hanno un massimo di tre piccoli durante tutta la loro vita, il che significa che nelle aree colpite sia dalla caccia che dalla perdita di habitat le popolazioni impiegano molto tempo per poi riprendersi.

Dieta e preda dell’orango di Sumatra

L’orango di Sumatra è un animale onnivoro che si nutre e mangia sia materia vegetale che altri animali per sopravvivere. Tuttavia, la maggior parte della dieta dell’orango di Sumatra è composta da frutti raccolti dagli alberi circostanti. L’Orangutan è riconosciuto come uno degli animali più intelligenti del mondo. L’intelligenza dell’Orangutan di Sumatra è ovvia in queste situazioni poiché sono noti per creare una mappa mentale del loro appezzamento di giungla circostante e sono quindi in grado di sapere non solo dove si trovano gli alberi da frutto, ma anche quando i frutti matureranno. Oltre a consumare frutti maturi e acerbi che possono essere facilmente sbucciati usando le loro dita agili e agili, gli oranghi di Sumatra mangiano anche una varietà di altre sostanze vegetali come gemme e germogli freschi insieme a insetti, uova e piccoli vertebrati, occasionalmente. Gli oranghi di Sumatra ottengono la maggior parte del loro liquido dalla grande quantità di frutta che mangiano, ma sono anche noti per bere dalle fonti d’acqua, raccogliendolo nelle loro mani a coppa.



Predatori e minacce degli oranghi di Sumatra

Storicamente gli oranghi di Sumatra sarebbero stati minacciati da numerosi predatori sul suolo della foresta e si sarebbero quindi evoluti per esistere quasi solo in alto sugli alberi. Il predatore naturale più prolifico dell’orango di Sumatra è la tigre di Sumatra, ma anche il loro numero è diminuito drasticamente in tutta l’isola a causa della caccia e della perdita dell’habitat. Dal loro arrivo in Indonesia, gli umani moderni hanno dato la caccia all’Orangutan di Sumatra, uccidendo il genitore e catturando i giovani per venderli al commercio di animali esotici. Sebbene la caccia abbia devastato le popolazioni in alcune aree, è la perdita di vaste aree dei loro habitat naturali unici che è stata la più grande minaccia per gli oranghi di Sumatra e, a causa della loro natura a lento sviluppo, ha fatto sì che le popolazioni stessero davvero lottando per riprendersi .

Sumatra Orang-utan Fatti e caratteristiche interessanti

L’Orangutan di Sumatra (insieme all’Orangutan del Borneo e all’Orangutan Tapanuli) è uno dei parenti viventi più stretti degli Umani e infatti condividiamo con loro il 96,4% del nostro DNA. Gli oranghi di Sumatra sono infatti così simili a uomini sia nell’aspetto che nei comportamenti che il loro nome nativo malese Il popolo della foresta significa letteralmente “Persona della Foresta”. Sebbene tutte e tre le specie di orango siano primati molto solitari, l’orango di Sumatra è in realtà più socievole del suo cugino leggermente più grande nel Borneo poiché è visto più spesso in gruppi familiari e si radunano in aree dove c’è cibo o acqua dolce in abbondanza . Come un certo numero di altre grandi scimmie, gli oranghi di Sumatra sono animali molto intelligenti noti per utilizzare strumenti in natura, incluso l’uso di bastoncini per estrarre il miele e mettere foglie su mani e piedi per proteggerli dalla vegetazione spinosa. Le abilità esatte sembrano dipendere dalla popolazione individuale, suggerendo che le abilità vengono insegnate ai giovani piuttosto che essere ereditate.

Sumatra Orangutan Relazione con gli esseri umani

Gli oranghi sarebbero stati trovati una volta in tutto il sud-est asiatico, ma oggi sono confinati a sole due isole dell’Indonesia. Ciò può essere stato causato solo dall’aumento dei livelli di attività umana in tutta la loro vasta gamma storica e ha portato all’estinzione dell’Orang-utan in numerose regioni. Nel secolo scorso, in particolare, la cattura di giovani oranghi di Sumatra da vendere agli zoo o al commercio di animali esotici ha portato a un drastico calo della popolazione, soprattutto perché questo spesso porta alla morte della madre che cercava di proteggere il suo bambino . La deforestazione ha anche cancellato le popolazioni di Sumatra e Borneo dal disboscamento per raccogliere i rari legni tropicali e anche dal ripulire vaste aree di antiche foreste e torbiere per far posto al numero crescente di piantagioni di olio di palma.

Stato di conservazione dell’orango di Sumatra e vita oggi

Oggi, l’orango di Sumatra è stato elencato dalla IUCN come un animale in pericolo di estinzione nel suo ambiente naturale e quindi rischia l’estinzione in natura nel prossimo futuro se la situazione progredisce così com’è. Sebbene il disboscamento nel sud-est asiatico sembrasse rallentare, i livelli crescenti di domanda sia di legname tropicale che di olio di palma a basso costo sembrano aver accelerato ancora una volta la situazione. Queste attività sono spesso condotte illegalmente e nelle aree in cui esistono gli ultimi oranghi di Sumatra rimasti. Si stima che negli ultimi 75 anni ci sia stato un calo dell’80% nel numero della popolazione degli oranghi di Sumatra, con un minimo di 3.000-5.000 individui che si pensa siano rimasti allo stato brado.

(Domande frequenti)

Gli oranghi di Sumatra sono erbivori, carnivori o onnivori?

Gli oranghi di Sumatra sono onnivori, il che significa che mangiano sia piante che altri animali.

A quale regno appartengono gli oranghi di Sumatra?

Gli oranghi di Sumatra appartengono al Regno Animalia.

A quale classe appartengono gli oranghi di Sumatra?

Gli oranghi di Sumatra appartengono alla classe dei mammiferi.

A quale phylum appartengono gli oranghi di Sumatra?

Gli oranghi di Sumatra appartengono al phylum Chordata.

A quale famiglia appartengono gli oranghi di Sumatra?

Gli oranghi di Sumatra appartengono alla famiglia degli Hominidae.

A quale ordine appartengono gli oranghi di Sumatra?

Gli oranghi di Sumatra appartengono all’ordine dei Primati.

Che tipo di copertura hanno gli oranghi di Sumatra?

Gli oranghi di Sumatra sono ricoperti di pelo.

A quale genere appartengono gli oranghi di Sumatra?

Gli oranghi di Sumatra appartengono al genere Pongo.

Dove…

RELATED ARTICLES

Più Popolare