sabato, Febbraio 24, 2024
HomeNews5 città deserte e dimenticate nel Missouri

5 città deserte e dimenticate nel Missouri

Una città fantasma è una città deserta senza occupanti rimanenti. Queste aree sono state a lungo dimenticate ma spesso contengono ancora edifici, macerie e persino strade. Le città fantasma ben conservate possono persino contenere oggetti di precedenti abitanti, ora ricoperti da uno spesso strato di polvere. Queste aree deserte mostrano segni di comunità un tempo fiorenti perse nel passato. Il Missouri presenta dozzine di città fantasma, ex insediamenti e città estinte. Scopri cinque città deserte e dimenticate nel Missouri e scopri le loro storie sorprendenti e talvolta inquietanti.

1.Arlington

Città fantasma di Arlington
Arlington è stata abbandonata dopo che la vecchia Route 66 è stata deviata.

© Immagini BD/Shutterstock.com

Fondata nel 1867, Arlington era una località turistica fluviale un tempo popolare lungo la vecchia Route 66 nel Missouri centro-meridionale. Insieme al resort, che comprendeva cabine, una piscina alimentata da una sorgente e campi da tennis, la città aveva un ufficio postale, un emporio, un drugstore e un hotel. Quando la Route 66 fu dirottata lontano dalla città, il successo di Arlington iniziò a diminuire. E alla fine degli anni ’60 era quasi vuoto. Ciò era dovuto al fatto che la I-44 aggirava completamente la città.

Oggi ci sono solo pochi residenti nelle case della zona, ma non rimangono attività commerciali. Tuttavia, puoi prendere la vecchia Route 66 dall’autostrada e guidare attraverso una città persa nel tempo. Rimangono ancora diversi edifici, inclusa una parte del vecchio resort fluviale.

2. Times Beach

Times Beach Missouri Contaminazione da diossina
Times Beach è stata evacuata dopo la contaminazione da diossina e una grave inondazione.

©Joseph Sohm/Shutterstock.com

Situata sulla pianura alluvionale del fiume Meramec, 17 miglia a sud-ovest di St. Louis, si trova la città fantasma di Times Beach. Fu fondata nel 1925 e divenne una zona di villeggiatura estiva. Ma la Grande Depressione l’ha trasformata in un’area per alloggi a reddito medio-basso. Poco prima della sua scomparsa, c’erano circa 1.200 residenti e alcune attività commerciali, come una stazione di servizio e un piccolo negozio di alimentari.

La città ha evacuato i residenti nel 1983 a causa della contaminazione da diossina e di una devastante alluvione. Una piccola impresa che smaltiva rifiuti chimici mescolava questi composti tossici con oli per basamento per creare una miscela antipolvere, che spruzzava su arene di cavalli, ranch e strade sterrate. Lo spruzzo di polvere ha portato a livelli pericolosi di contaminazione, che sono peggiorati dopo le gravi inondazioni nell’area. Dopo l’evacuazione, il CDC ha raccomandato ai residenti di trasferirsi altrove. Oggi non ci sono prove di contaminazione e la città di Times Beach è ora un parco statale.

3. Ávila

Avilla, città fantasma del Missouri
La città di Avilla cominciò a decadere dopo la seconda guerra mondiale.

© Immagini BD/Shutterstock.com

Simile ad Arlington, la città di Avilla ha incontrato la sua fine in gran parte a causa del reindirizzamento della Route 66. Sebbene la città abbia ancora circa 100 residenti, è una famosa città fantasma lungo il percorso storico. I pionieri si stabilirono nell’area negli anni 1830 e 1840 e fondarono Avilla nel 1856. Ma l’area iniziò a declinare dopo la seconda guerra mondiale, quando le persone si spostarono più vicino alle principali città per lavori industriali.

L’ultima goccia si è verificata dopo che la Route 66 è stata aggirata e un grande incendio ha distrutto diversi edifici. Oggi l’area contiene edifici abbandonati e lotti liberi. Ma puoi anche vedere la vecchia banca che l’irlandese O’Malley Gang ha rapinato; ora è un ufficio postale. E molti visitatori della zona hanno riferito di aver visto figure d’ombra nelle finestre di vecchi edifici.

4. Terra di sangue

Fort Leonard Legno Missouri
Bloodland fu demolito per costruire Fort Leonard Wood negli anni ’40.

©Rex K. Williams/Shutterstock.com

Prende il nome dal proprietario originale della città, Mr. Blood, Bloodland è stato costruito alla fine del XIX secolo nel cuore degli Ozarks. Una squadra di costruzione ha demolito intenzionalmente la città per costruire Ft. Leonard Wood, un’installazione di addestramento dell’esercito americano. Ora tutto ciò che rimane è un piccolo cimitero che si dice sia pieno di fantasmi arrabbiati. Apparentemente, gli abitanti di Bloodland scoppiarono in una rivolta ad Halloween nel 1940, proprio prima che i lavoratori demolissero la città.

I soldati hanno riferito di avvistamenti di fantasmi. Hanno persino affermato che questi spiriti arrabbiati li hanno costretti a bere sidro duro con una cannuccia fino a quando non sono svenuti. Vuoi sapere se è vero? Dirigiti al forte e prendi una mappa che ti porta al vecchio cimitero.

5. Jollificazione

Jolly, città fantasma e parco del Missouri
Jolly è stato trasformato in parco storico negli anni ’80.

©JHunter-CAI/Shutterstock.com

La città di Jollification, o Jolly, fu costruita intorno a Capps Creek nella contea di Newton orientale nel 1848. La gente si trasferì e costruì case dopo che Thomas Isbell e suo figlio costruirono una distilleria e un mulino. Ma la città è bruciata durante la guerra civile. E anche la città è diventata difficile da raggiungere dopo che la ferrovia ha scavalcato la zona. Alla fine del 1800, Jolly era una città fantasma. Oggi è possibile visitare Jolly e il vecchio mulino come visitatore del parco storico. Un gruppo ha trasformato la città in un parco negli anni ’80, dove ora le persone possono esplorare, fare picnic e giocare.

RELATED ARTICLES

Più Popolare