sabato, Febbraio 24, 2024
HomeNewsSei rose resistenti al freddo perfette per il Vermont

Sei rose resistenti al freddo perfette per il Vermont

Continua a leggere per vedere questo fantastico video

Situata nello splendido New England, la topografia del Vermont è varia, con le Green Mountains che coprono gran parte del Vermont centrale insieme a pianure, laghi e fiumi in altre regioni. L’elevazione più alta del Vermont è la vetta del Monte. Mansfield a 4.393 piedi, mentre l’elevazione più bassa è di 95 piedi sopra il livello del mare sul lago Champlain. Quella topografia contribuisce in modo significativo al clima dello stato.

Il Vermont presenta estati calde e umide seguite da inverni molto freddi e nevosi. In genere, il Vermont riceve più neve di qualsiasi altro stato degli Stati Uniti ogni anno.

Date le dimensioni ridotte dello stato (è il sesto stato più piccolo degli Stati Uniti), il Vermont presenta una gamma più ampia di zone di rusticità vegetale di quanto ci si potrebbe aspettare. Nello stato si possono trovare tre zone, che vanno dalle zone 3-5. Ma, sebbene questo sia l’intervallo ufficiale all’interno dei confini dello stato, la stragrande maggioranza dei Vermonter vive nelle zone 4a-5a. C’è una piccola tasca della Zona 3b nel nord-est, inclusa la città di Essex, mentre la Zona 5b è limitata a piccole aree nell’estremo sud-est e sud-ovest del Vermont. Il resto dello stato si trova all’interno di una gamma più limitata di zone 4a-5a.

Rosa rampicante William Baffin
Esistono rose ibride, come la William Baffin, pensate per zone fredde come quelle del Vermont.

©LapaiIrKrapai/Shutterstock.com

Conosci La Rosa

Conoscere la zona di rusticità è una conoscenza importante per i giardinieri, poiché determina alcune delle migliori pratiche per coltivare piante sane e vivaci ogni anno. E per i roseti, la comprensione di queste zone è ancora più critica. Ben oltre la metà della superficie terrestre del Vermont si trova in zone inferiori a quelle generalmente consigliate per le rose (come vedrai nella tabella sottostante). Ma ci sono stati alcuni rosariani esperti che hanno fatto della loro missione cambiare le regole. Attraverso l’ibridazione, hanno creato alcune rose resistenti che possono prosperare anche nelle zone più fredde del Vermont.

Fatti rosa
Nome botanico Rosa spp.
Nome comune Rosa
Tipo di impianto Perenne
Zone di resistenza Zone 5-8
Luce del sole Pieno
Stagioni di fioritura Primavera, Estate, Autunno
Tossicità Non tossico

Tipi

Ora conosciamo alcuni dei migliori ibridi di rose per i giardini del Vermont. Sono tutte rose ad arbusto, in quanto sono di gran lunga la scelta migliore per le zone di coltivazione più fredde.

Prairie Gioia Rosa (Rosa “Gioia della prateria”)

Arbusto di varietà di rose canadesi rosa Prairie Joy che fiorisce nel giardino estivo.
La rosa Prairie Joy aggiungerà una bella sfumatura rosa al tuo giardino estivo.

©Mary_AMM/Shutterstock.com

Questo ibrido è stato sviluppato in Canada appositamente per le condizioni fredde vissute dai giardinieri canadesi. Ciò rende questa rosa una scelta ideale per i giardini anche nelle parti più fredde del Green Mountain State.

Non solo le rose Prairie Joy sono resistenti al freddo, ma sono straordinariamente resistenti alle comuni malattie delle rose come la malattia dei punti neri e l’oidio.

I fiori doppi color rosa-guscio sbocciano in grappoli a partire dall’inizio dell’estate. Le fioriture rimangono appariscenti e forti per tutta la stagione di crescita. Questa rosa ad arbusto cresce fino a quattro piedi di altezza e cinque piedi di larghezza alla maturità. Un altro vantaggio è che i fiori e il fogliame raggiungono il terreno, riempiendo l’intera pianta in uno splendido display dall’alto verso il basso.

La rosa arbustiva Prairie Joy ha delle spine piuttosto malvagie, quindi pensa attentamente al posizionamento. Piantare questa rosa in una zona molto frequentata probabilmente non è la cosa migliore, poiché le spine possono facilmente intrappolare persone e animali domestici che si avventurano troppo vicino.

Rosa Hansa (Rosa ‘Ansa’)

Rosa rugosa ibrida di cultivar in fiore (Rosa rugosa 'Hansa') nel giardino estivo
La bella rosa Hansa è anche una delle rose più robuste e resistenti oggi sul mercato.

©photowind/Shutterstock.com

Questa rugosa ibrida è super resistente al freddo. La maggior parte degli esperti consiglia questa rosa per la Zona 3 e oltre, anche se alcuni affermano che è resistente al freddo fino alla Zona 2. In ogni caso, ogni giardiniere nello stato del Vermont vive in una zona in cui le rose Hansa possono prosperare.

Questa rosa ad arbusto crescerà fino a circa sei piedi di altezza con una diffusione uguale alla maturità. È caratterizzato da fiori doppi a balze e profumati che sono di un intenso rosa ciliegia. Il fogliame verde scuro è resistente alle malattie e si trasformerà in una bella arancia in autunno. Anche in autunno, la pianta sarà caratterizzata da grandi cinorrodi rossi che sono i preferiti di uccelli e farfalle. E, mentre la pianta attira uccelli e impollinatori, è resistente ai cervi.

Le rose Rugosa sono tra le più resistenti che troverai ovunque. Non solo sono eccezionalmente resistenti al freddo, ma sono anche resistenti alla siccità e persino al sale. Se il tuo giardino riceve nebbia salina dalla strada durante l’inverno, questa pianta può sopportarlo!

William Baffin Rosa (Rosa ‘William Baffin’)

William Baffin si alzò
La William Baffin è una rosa rampicante, ma può essere coltivata anche come arbusto autoportante.

©Gerry Burrows/Shutterstock.com

Un altro ibrido nato in Canada, la rosa William Baffin è resistente alla Zona 3. Attualmente è una varietà di rose meno conosciuta, ma la sua robustezza e bellezza aumenteranno sicuramente la popolarità di questo ibrido kordesii.

Il William Baffin è una rosa rampicante o pilastro che in genere raggiunge altezze di 8-10 piedi alla maturità. Le rose rampicanti richiedono un traliccio, una recinzione o qualche altro supporto per raggiungere la loro massima altezza potenziale. Questa rosa è l’unico rampicante ricorrente disponibile in commercio per i giardinieri nelle zone 3 e 4. Se vuoi una rosa rampicante nel tuo giardino del Vermont, questa è quella giusta!

Se il supporto per l’arrampicata non è disponibile, la rosa William Baffin può anche essere coltivata come un arbusto autoportante alto 5-8 piedi.

Questa pianta presenta fogliame lucido, verde scuro e grappoli di fiori profumati, semi-doppi, rosa intenso che misurano fino a 2,5 pollici di diametro. Le fioriture sono prominenti dalla tarda primavera fino al primo gelo dell’autunno.

Rosa dei boschi (Rosa woodsii)

Primo piano di Rosa dei boschi in fiore rosa (Mountain Rose, Western Rose) Il nome scientifico è Rosa Woodsii
La rosa di Woods presenta vivaci petali rosa con un centro giallo brillante.

©MOOKKAI/Shutterstock.com

Questa rosa ha diversi nomi comuni e intercambiabili, tra cui la rosa di Woods, la rosa selvatica di Wood, la rosa selvatica occidentale, la rosa di montagna, la rosa canina e la rosa interna. Qualunque sia il nome che preferisci, questa rosa è resistente al freddo per la Zona 3 e può eccellere nelle aiuole e nei giardini del Vermont.

Questa rosa arbustiva decidua può raggiungere un’altezza e una larghezza di sei piedi alla maturità. La pianta presenta fiori estivi che misurano 2-2,5 pollici di diametro. I fiori vanno dal rosa pallido al rosa intenso con cinque petali larghi e arrotondati. I petali rosa sono sfalsati con centri giallo brillante.

I fiori estivi sono sostituiti da carnosi cinorrodi rosso-viola (a volte quasi neri). I fianchi di solito persistono durante i mesi invernali. Uccelli e mammiferi sono attratti dai fianchi come preziosa fonte di cibo invernale.

La rosa ascendente dell’allodola (Rosa ‘L’allodola che sale’)

L'allodola ascendente si alzò
La rosa Lark Ascending presenta un’esclusiva fioritura color albicocca che sicuramente farà risplendere il tuo giardino del Vermont.

©kidae/Shutterstock.com

Questa rosa ibrida di David Austin potrebbe non andare altrettanto bene nella zona 3b più fredda del Vermont, ma è resistente alla zona 4, il che significa che la maggior parte dei giardinieri nello stato di Green Mountain può coltivarla con grande successo.

Questa pianta presenta fiori semidoppi con una bella sfumatura albicocca. I fiori aperti a forma di coppa sono vagamente confezionati con circa 20 petali. I fiori emanano un leggero profumo di rosa tea o mirra. Fanno deliziose aggiunte alle composizioni di fiori recisi.

Introdotta nel 2012, questa rosa arbustiva inglese può crescere poco più di 5 piedi di altezza con una diffusione uguale alla maturità. È resistente alla maggior parte delle malattie comuni alle rose.

La pianta prende il nome dall’amato brano di musica classica di Ralph Vaughan Williams. Le tenui sfumature albicocca di questa rosa sembrano adattarsi perfettamente alle fluttuanti estasi del violino nell’iconico brano musicale inglese.

Susan Williams-Ellis Rose (Rosa ‘Susan Williams-Ellis’)

Susan Williams-Ellis si alzò
La Susan Williams-Ellis è una rosa bianca molto rara e resistente al freddo. Perfetto per i roseti del Vermont!

©alexeyart1/Shutterstock.com

Può essere difficile trovare una rosa bianca resistente al freddo, ma ne abbiamo una per te! La rosa Susan Williams-Ellis presenta splendidi fiori bianchi ed è resistente al freddo alla Zona 4.

I fiori bianchi puri si aprono dai boccioli rosa all’inizio della stagione di crescita. I fiori compaiono spesso 2-3 settimane prima rispetto ad altre varietà di rose, il che rende la stagione della fioritura piuttosto lunga. I fiori della rosetta sono composti da oltre 130 petali e presentano una forte fragranza che ricorda abbastanza le classiche Rose del Vecchio Mondo.

La pianta è altamente resistente (quasi immune) alle comuni malattie delle rose. Rimane un po’ più compatto di alcune delle altre rose ad arbusto che abbiamo esplorato, raggiungendo un’altezza massima di quattro piedi con una diffusione di tre piedi alla maturità.

Suggerimenti per la semina

La saggezza convenzionale potrebbe dire che il Vermont non è adatto per coltivare rose, ma queste rose ibride stanno ribaltando la saggezza convenzionale. Ora che hai un’idea di alcune varietà di rose che potrebbero essere adatte a te, parliamo di alcune buone pratiche per aiutare quelle rose a prosperare.

Quando piantare

Nel Vermont, le rose ad arbusto devono essere piantate all’inizio della primavera. Quando il terreno si scioglie abbastanza da essere lavorabile, è tempo di piantare rose per il Green Mountain State. È meglio piantare le rose mentre sono ancora dormienti, quindi un gelo di tarda primavera non ostacolerà la crescita di quella stagione.

Dove piantare

Scegli un punto di piantagione soleggiato per le tue rose. Per far prosperare le rose sono necessarie almeno sei ore di luce solare al giorno. Inoltre, assicurati che il punto dreni bene. Le rose richiedono molta umidità, ma l’acqua stagnante può invitare malattie e marciume radicale.

Per ottenere i migliori risultati, prepara il terreno in autunno o all’inizio della primavera (almeno un mese prima della semina) con materiale organico come muschio di torba, terriccio fogliare, compost o letame disidratato.

Letame di mucche e bestiame da utilizzare in azienda agricola vegetale.
Prima di piantare le rose, preparare il terreno con letame disidratato o altro materiale organico.

©iStock.com/piyaset

Al momento della semina, prepara il sito lavorando su un’area di terreno di due piedi, mescolando altra materia organica. Scava una buca che possa ospitare la zolla e aggiungi farina di ossa per fornire nutrienti a lento rilascio. Allarga le radici e posiziona la pianta nel terreno, compattando il terreno e annaffiando in seguito.

Stagione di crescita

Mentre le rose non prosperano nelle aree sature d’acqua, hanno bisogno di umidità costante. La regola empirica è di innaffiare le rose ogni 2-3 giorni, adattandosi secondo necessità alle condizioni meteorologiche attuali. Fornire abbastanza acqua per saturare il terreno fino a 16 pollici di profondità. Continua ad annaffiare durante l’intera stagione di crescita.

Nutrire le piante una o due volte al mese con fertilizzante organico per rose incoraggerà anche il picco di crescita e la produzione di fiori.

Tossicità

Non solo le rose non sono tossiche, ma sono anche effettivamente commestibili. Tutte le parti della pianta della rosa, comprese le foglie, i boccioli, i petali e i fianchi, hanno svariati usi culinari.

Mano femminile che tiene il flacone spray da giardino con pesticidi e liquido spruzzante su rose in fiore
Non consumare alcuna parte della pianta della rosa se è stata trattata con sostanze chimiche!

©Savanevich Viktar/Shutterstock.com

Una parola essenziale di…

RELATED ARTICLES

Più Popolare