sabato, Febbraio 24, 2024
HomeNewsQuante volte annaffiare il giglio della pace e altri suggerimenti

Quante volte annaffiare il giglio della pace e altri suggerimenti

Per mantenere la salute e la capacità di fiorire del tuo giglio della pace, è fondamentale capire come annaffiarlo correttamente. È fondamentale sapere quanta acqua nutrire la tua pianta poiché l’eccessiva irrigazione o l’immersione possono causare una serie di problemi.

In generale, il giglio della pace richiede in genere di annaffiare una volta alla settimana. Le dimensioni della pianta, il tipo di terreno, la temperatura e l’umidità possono avere un impatto sulla frequenza con cui è necessario innaffiare questa bellissima pianta. Se annaffiate correttamente, queste piante fioriranno e prospereranno magnificamente, quindi conoscere le migliori pratiche di irrigazione è fondamentale!

Tutto ciò che devi sapere sull’innaffiare il tuo giglio della pace per mantenerlo rigoglioso e sano sarà trattato in questo articolo. Analizzeremo quando innaffiare il tuo giglio della pace, come innaffiarlo correttamente e alcuni suggerimenti aggiuntivi per i requisiti di irrigazione e umidità.

Bellissimi fiori bianchi e foglie verdi di spathiphyllum di fiori di giglio di pace tropicale su uno sfondo chiaro.
Il giglio della pace (nella foto) avrà maggiori probabilità di fiorire se viene annaffiato in modo coerente e appropriato.

©iStock.com/Galina Tolochko

Quando innaffiare un giglio della pace

Non sei chiaro su quanto spesso dovresti annaffiare il tuo giglio della pace indoor? Come altre piante, Spathiphyllum le specie vogliono gli stessi fattori ambientali che si trovano nei tropici di cui sono originarie, inclusa l’umidità del suolo e l’umidità dell’aria. Tutte queste qualità possono essere raggiunte con un’irrigazione appropriata. Sebbene i gigli della pace richiedano annaffiature frequenti, renderanno anche abbastanza ovvio se hanno avuto troppa o troppo poca acqua.

Il tempo, l’umidità dell’aria, la temperatura, la stagione e il tipo di terreno hanno tutti un impatto sulla frequenza con cui dovresti innaffiare il tuo giglio della pace. Il pollice superiore del terreno che si secca e le foglie che iniziano a cadere sono i due indizi principali che puoi utilizzare. In generale, dovresti farlo ogni due giorni o una settimana al massimo.

Quindi, in generale, una volta alla settimana o più è la frequenza consigliata per innaffiare i gigli della pace. Aumenta la frequenza con cui innaffi questa pianta se vedi uno strano comportamento della pianta, come foglie cadenti o terreno molto secco.

Con tutto questo in mente, vale la pena notare che le pratiche di irrigazione invernale per il giglio della pace tendono ad essere leggermente diverse. I gigli della pace possono crescere abbastanza vigorosamente tutto l’anno e non diventano dormienti in inverno. Tuttavia, a causa delle ore diurne più brevi e della minore intensità luminosa, lo sviluppo tende a rallentare durante l’inverno. I gigli della pace hanno bisogno di una forte luce indiretta per fiorire e, in alcuni luoghi, il sole invernale potrebbe non essere sufficiente. Temperature medie più fresche che riducono l’evaporazione e la perdita d’acqua dalle foglie, insieme a meno luce solare durante l’inverno, possono ridurre il fabbisogno idrico della pianta.

Tuttavia, la temperatura interna della tua casa può variare maggiormente durante l’inverno a causa di fonti di calore artificiali, che potrebbero far seccare la pianta molto più rapidamente del solito. Per combattere gli effetti secchi dell’aria condizionata e del calore del radiatore al chiuso durante l’inverno, potrebbe essere necessario annaffiare e nebulizzare delicatamente la pianta più frequentemente.

Se trovi che il giglio della pace si secca troppo rapidamente, aumenta l’irrigazione. Senti il ​​pollice superiore del terreno per controllare l’umidità. Le foglie cadenti della pianta possono anche avvisarti se è troppo secca. Dopo un periodo di scarse annaffiature e terreno molto secco, la pianta potrebbe sicuramente beneficiare di un buon ammollo in acqua.

Una volta determinata la frequenza con cui il tuo giglio della pace deve essere annaffiato a casa, dovresti rispettare questo programma il più rigorosamente possibile. Pertanto, dovresti innaffiare la tua pianta ogni due giorni se il clima nella tua casa è davvero caldo e secco. Questo può accadere meno spesso, ogni quattro o cinque giorni, o forse una volta alla settimana, nei climi umidi e temperati. Quando arriva l’inverno e la luce solare si riduce, prova a ridurre l’irrigazione a una volta alla settimana o secondo necessità per la tua pianta.

Il terreno di un giglio della pace in vaso viene curato in un vaso
Un modo per capire se un giglio della pace (nella foto) è inondato o sott’acqua è controllando l’umidità del suo terreno.

©iStock.com/Larisa Stephenuk

Come sapere se il tuo giglio della pace è inondato o sott’acqua

Contrariamente alla credenza popolare, i segni di un giglio della pace inondato e sott’acqua sono sostanzialmente gli stessi. Il risultato più evidente e evidente dello stress da siccità e dell’eccessiva irrigazione sono le foglie cadenti. Un’irrigazione insufficiente può anche far diventare le foglie della pianta marroni o addirittura gialle. Meno male che se l’umidità è troppo bassa, i margini delle foglie tendono a imbrunirsi.

Senti lo sporco sul fondo del contenitore attraverso il foro di drenaggio per determinare se la tua pianta soffre di irrigazione insufficiente o eccessiva. L’eccessiva irrigazione è il problema se il terreno è fradicio o umido, ma è ragionevole supporre che la colpa sia dell’immersione e dello stress da siccità se il terreno è relativamente secco.

È probabile che il giglio della pace si riprenda poiché è una pianta molto resistente. Tuttavia, l’eccesso di acqua è in genere più dannoso dell’acqua. Regola l’irrigazione in modo appropriato.

Come innaffiare correttamente un giglio della pace

È fondamentale sapere quanta acqua dare al tuo giglio della pace. Mentre ci sono molti fattori che potrebbero influire sulla frequenza con cui innaffi la tua pianta, la quantità raccomandata di acqua è abbastanza costante come una volta alla settimana o più. Fai un bagno generoso alla tua pianta, lasciando che l’acqua in eccesso fuoriesca dalla base del vaso. Ciò garantisce che il terreno sia uniformemente saturo e che l’acqua sia penetrata fino alle radici della tua pianta. Dare alle tue piante molta acqua favorisce anche una sana crescita delle radici.

Se innaffi le tue piante con troppa parsimonia, solo uno o due centimetri superiori del terreno si bagneranno, lasciando il resto del terreno ancora in gran parte asciutto e facendo cadere il tuo giglio della pace. Per imitare l’ambiente dell’habitat originale del giglio della pace, bagna bene il terreno finché non è completamente bagnato e può raggiungere ogni singola radice.

Mentre i gigli della pace hanno bisogno di un terreno uniformemente umido, le loro radici non possono sopportare terreni molto impregnati d’acqua, quindi è fondamentale metterli in contenitori con fori di drenaggio sul fondo per far defluire l’acqua in eccesso. Un approccio intelligente per assicurarsi che il giglio della pace abbia ricevuto abbastanza acqua è quello di annaffiare fino a quando l’acqua in eccesso fuoriesce dai fori di drenaggio, quindi fermarsi immediatamente per evitare un eccesso di acqua.

Il tuo giglio della pace mostrerà sintomi di stress dovuti all’eccessiva irrigazione, come cadere e ingiallire, se viene messo in un vaso senza fori di drenaggio dove l’acqua in eccesso può accumularsi intorno alle radici. Il marciume radicale può derivare da un terreno saturo e potrebbe essere difficile salvare la pianta a quel punto. La soluzione migliore sarebbe evitare del tutto l’eccessiva irrigazione utilizzando un vaso drenante.

Una pianta in vaso di giglio della pace che cresce al chiuso con un dispositivo globo autoirrigante nel suo terreno
I gigli della pace in vaso (nella foto) possono beneficiare di un dispositivo di autoirrigazione quando sei lontano da casa per più di una settimana.

©iStock.com/Helin Loik-Tomson

Suggerimenti per annaffiare un giglio della pace

Oltre ai problemi e alle soluzioni di cui sopra che abbiamo delineato nel contesto dell’irrigazione, ci sono altri ottimi suggerimenti per l’irrigazione del giglio della pace da considerare.

Il giglio della pace è una pianta tropicale che ama il calore. Nella sua nativa America centrale, la pioggia è spesso significativamente più calda dell’acqua del rubinetto di casa tua. L’irrigazione con acqua fredda può causare piccoli shock ai gigli della pace perché le loro radici, in particolare, sono sensibili alle basse temperature. La procedura ideale è attendere che l’acqua sia a temperatura ambiente nel suo contenitore prima di annaffiare.

Inoltre, il fluoro e il cloro nell’acqua possono far diventare croccanti e marroni le punte delle foglie dei gigli della pace. Se lasci riposare l’acqua durante la notte prima di annaffiare il giglio della pace, il cloro evaporerà. L’uso di acqua filtrata o piovana per innaffiare la tua pianta contribuirà a ridurre gli effetti del fluoruro, che può accumularsi e danneggiare la pianta. Ci sono anche alcuni prodotti per il condizionamento dell’acqua che puoi usare per ridurre il fluoro e il cloro nell’acqua del tuo rubinetto prima di annaffiare il tuo giglio della pace.

Innaffiare un giglio della pace è una pratica abbastanza semplice. Se riesci a seguire una normale routine di irrigazione e hai il tempo di controllare il tuo giglio della pace per eventuali potenziali problemi di crescita e manutenzione, il tuo giglio della pace ben idratato durerà per anni e conferirà al tuo spazio un fascino estetico unico.

FAQ (Domande frequenti)

Quanto spesso devo innaffiare il mio giglio della pace?

Un’irrigazione a settimana è la norma generale per i gigli della pace.

Come faccio a sapere se il mio giglio della pace ha bisogno di acqua?

I gigli della pace inizieranno a far cadere le foglie quando si sentono disidratati.

Devo innaffiare il mio giglio della pace durante l’inverno?

Durante l’inverno, innaffia il tuo giglio della pace solo una volta ogni due settimane.

RELATED ARTICLES

Più Popolare