sabato, Febbraio 24, 2024
HomeNewsPalme In Alabama

Palme In Alabama

Continua a leggere per vedere questo fantastico video

Nessuno considera l’Alabama uno stato freddo. Proprio l’opposto, in realtà. Situato nel profondo sud degli Stati Uniti, il clima dell’Alabama è caratterizzato da inverni miti ed estati torride e umide. In effetti, è il settimo stato più caldo in media negli Stati Uniti. L’Alabama non è sicuramente uno stato freddo … a meno che tu non sia una palma.

Le palme fanno parte della famiglia delle piante Arecaceaeuna famiglia di piante da fiore perenni nell’ordine delle monocotiledoni Arecales. Ci sono oltre 2.600 specie di palme, molte delle quali sono originarie di climi tropicali che sono significativamente più caldi del clima subtropicale dell’Alabama.

Ma niente paura, appassionati di palma! Ci sono alcune palme resistenti al freddo che possono prosperare nello stato di Yellowhammer. Pur non essendo un elenco esaustivo in alcun modo, parliamo di alcune delle migliori scelte per i coltivatori di palme in Alabama.

Conosci la tua zona

La selezione della palma giusta per il tuo paesaggio è in gran parte dettata dalla zona di resistenza dell’USDA in cui vivi. Ci sono altri fattori da considerare, ovviamente, ma nessuno di essi contribuirà maggiormente al successo o al fallimento della tua palma come zona di rusticità della tua pianta.

Tecnicamente, le zone di resistenza dell’Alabama vanno dalle zone 7a-9a. Tuttavia, la Zona 7a è confinata all’estremo angolo nord-est dello stato, principalmente nelle contee di Jackson e DeKalb. Nel frattempo, la Zona 9a è limitata a un minuscolo frammento dello stato intorno alle coste del Golfo. La stragrande maggioranza degli abitanti dell’Alabama vive nella zona 7b-8b. Ancora una volta, conoscere la tua specifica zona di rusticità delle piante è fondamentale per selezionare una palma che prospererà sulla tua proprietà.

Con questo in mente, ecco alcune palme perfette per portare un’atmosfera tropicale nel tuo paesaggio dell’Alabama.

Palma Mazari (Nannorhops ritchiana)

La palma Mazari (a volte scritta Mazzari) è una delle palme più resistenti oggi disponibili. È resistente al freddo alla Zona 6b, il che significa che può crescere nelle zone più fresche dell’Alabama. Può anche crescere in climi caldi come la Zona 11, quindi anche gli Alabamani meridionali possono godere di questa palma. La palma Mazari può crescere praticamente ovunque nello stato.

Palma di Mazzari
La palma Mazari è una scelta meravigliosa per i coltivatori dell’Alabama poiché può crescere in quasi ogni parte dello stato.

©Vipul1989/Shutterstock.com

Questa palma è originaria dei deserti di alta quota nel nord del Pakistan e dell’Afghanistan. A causa del suo ambiente desertico, è eccezionalmente resistente alla siccità. Il terreno ben drenante aiuterà questa palma del deserto a prosperare.

Questo albero è talvolta classificato come arbusto poiché non ha tronco. Diversi steli crescono strettamente da un’unica base. Le foglie rigide e coriacee sono a forma di ventaglio e crescono circa quattro piedi di lunghezza. Il fogliame va dal verde bluastro al verde grigiastro. Ogni foglia presenta 20 o più foglioline lunghe da uno a due piedi. L’albero può crescere fino a 10-20 piedi di altezza, ma il tasso di crescita è relativamente lento.

Palma nana europea (Chamaerops humilis)

Questa palma popolare è originaria del Mediterraneo e dell’Africa settentrionale. Cresce da 10-15 piedi di altezza con una diffusione di 10-20 piedi. I coltivatori possono decidere la forma che preferiscono. È naturalmente un albero a più fusti, con ben otto tronchi “a ventosa” che crescono dalla base del tronco principale. Molti coltivatori preferiscono consentire questa crescita naturale di più tronchi. Altri, invece, preferiscono un unico tronco. Quei coltivatori possono semplicemente rimuovere i polloni poiché sembrano mantenere un albero a tronco singolo.

La palma a ventaglio europea è una palma a più fusti, compatta e resistente al freddo.

©ToKa74/Shutterstock.com

Conosciuta anche come palma a ventaglio mediterranea e palma a ventaglio nana, la palma a ventaglio europea ha una crescita abbastanza lenta. Se hai fretta, questo non è il palmo per te. Tuttavia, i pazienti coltivatori dell’Alabama possono essere ricompensati con un’incredibile palma.

La palma a ventaglio europea è resistente al freddo fino alla Zona 7b, ma è anche tollerante al calore fino alla Zona 11. Può sopportare la siccità ed è anche tollerante al sale, il che la rende perfetta per piantare lungo la costa del Golfo. Questa palma può prosperare in quasi tutti gli ambienti dell’Alabama.

Palma da sago (Cycas rotolato)

I puristi della palma si opporranno sicuramente all’inclusione della palma da sago in questo elenco. La palma da sago non è una vera palma, ma una cycas. Le cicadee sono originarie dell’Africa orientale e sono tra le piante più antiche della terra. Sono stati datati al tempo dei dinosauri!

Molte cicadee presentano lo stesso aspetto tropicale di una palma. Alcuni sembrano così simili che hanno persino nomi di palme, come la palma da sago. Quindi, con le scuse per i letteralisti della palma, includiamo la palma da sago in questo elenco perché è una palma resistente al freddo che è una scelta eccezionale per la grande maggioranza dei coltivatori dell’Alabama.

Palma da sago
La palma da sago non è una vera palma, ma ha una bella forma di palma compatta.

©Cristi Kerekes/Shutterstock.com

La palma da sago è originaria della Cina e del Giappone. Forma una bella rosetta di foglie pennate (simili a piume) che crescono da due a cinque piedi di lunghezza. La palma da sago può raggiungere altezze da sette a dieci piedi, ma è un coltivatore straordinariamente lento. Potrebbero essere necessari fino a 70 anni prima che l’albero raggiunga la sua piena altezza! Tuttavia, i coltivatori nelle zone più fresche possono sfruttare questa crescita lenta a proprio vantaggio.

La palma da sago è consigliata per le zone 7b-11. Questo copre quasi tutti i coltivatori dell’Alabama, ma non vogliamo dimenticare gli amanti delle palme in quella piccola sezione della Zona 7a nel nord-est dell’Alabama. La crescita dolorosamente lenta della palma da sago la rende una palma ideale per un contenitore che può essere collocato all’esterno in primavera, estate e autunno, ma portato all’interno durante i freddi schiocchi che possono spostarsi attraverso l’Alabama settentrionale in inverno.

La palma da sago è una vera palma? No. È una fantastica pianta simile a una palma che può essere apprezzata da quasi tutti gli amanti delle palme dell’Alabama? Sicuramente.

Palma nana messicana (Washingtonia robusta)

Per coloro che insistono su una vera palma, non c’è niente di più vero di questo! La palma a ventaglio messicana è una delle palme più amate e ampiamente distribuite al mondo.

Come suggerisce il nome, queste palme sono originarie del Messico. La loro gamma nativa si estende anche alla penisola della Bassa California. In effetti, questi alberi sono diventati sinonimo di California perché crescono lungo la famosa Sunset Strip di Los Angeles

Segnale stradale di Sunset Boulevard con palme sullo sfondo.
Le palme a ventaglio messicane si trovano sul famoso Sunset Boulevard della California.

©iStock.com/TheCrimsonRibbon

Se vuoi portare un po ‘di quell’atmosfera di Cali in Alabama, puoi farlo (ammesso che tu viva nella giusta zona di resistenza, ovviamente). La palma del tifoso messicano è classificata per le zone 8-11. In parole povere, i coltivatori dell’Alabama che vivono a sud di Tuscaloosa possono probabilmente coltivare sane palme ventagli messicane nei loro paesaggi.

Questi palmi avranno bisogno di molto spazio. Sono conosciuti colloquialmente come “skydusters” perché possono crescere da 40-80 piedi di altezza. Il tronco è snello, soprattutto considerando l’altezza prodigiosa dell’albero. Il tronco della palma messicana è largo circa 12 pollici man mano che l’albero cresce verso l’alto, ma è molto più largo alla base. L’albero senza rami è sormontato da una corona di foglie a forma di ventaglio verde chiaro.

La palma messicana è resistente alla siccità e al sale. Anche i cervi lo supereranno nelle sue prime fasi di crescita. Questa è un’ottima notizia per uno stato come l’Alabama, che ospita circa 1,5 milioni di cervi dalla coda bianca. La bassa manutenzione, l’estetica classica delle palme e l’atmosfera californiana di questo albero hanno reso la palma messicana una delle palme più famose al mondo.

Le palme dei fan messicani raggiungono altezze fino a 80 piedi.

©iStock.com/SlavkoSereda

L’albero si autopropaga attraverso i semi nel suo frutto nero, grande come un pisello. I coltivatori dovranno probabilmente rimuovere le piantine prima che attecchiscano saldamente. È interessante notare che questo albero così connesso con la California è ora considerato moderatamente invasivo in alcune parti dello stato dal California Invasive Plant Council.

Nozioni di base sulla palma

Le palme sono in genere alberi da bassi a privi di manutenzione. Ecco alcuni suggerimenti rapidi per aiutare le tue palme a prosperare.

Piantare

Scegli un sito ben drenato che riceva un bel po’ di sole. La maggior parte delle palme può tollerare un po’ d’ombra, ma sono alberi tropicali che hanno bisogno di prendere il sole. Scegli un luogo di impianto che riceva almeno sei ore di luce solare al giorno.

Seleziona un sito che drena bene. Alcune palme possono tollerare il terreno impregnato d’acqua, ma la maggior parte preferisce un terreno ben drenante.

Scava una buca quasi all’altezza della zolla. La parte superiore della zolla dovrebbe salire appena sopra la linea del suolo. Scava la buca larga circa il doppio della larghezza della zolla.

Posiziona l’albero nella buca e assicurati che sia dritto. Controllare da più angolazioni per assicurarsi che sia perfettamente verticale.

Riempi il buco con il 50% del terreno nativo e il 50% di un terriccio commerciale. Innaffia profondamente la palma al momento della semina e copri la base con uno o due pollici di pacciame. Continua ad innaffiare l’albero ogni giorno per la prima settimana.

Mani che mostrano una manciata di pacciame di corteccia di legno scuro
La pacciamatura mantiene il terreno umido per aiutare le palme appena piantate a stabilirsi.

©iStock.com/witmerphotography

Stabilire

Dopo quella prima settimana di irrigazione giornaliera, riduci l’irrigazione a due volte a settimana. Fallo per i prossimi due o tre mesi. Successivamente, puoi limitare o semplicemente smettere completamente di annaffiare l’albero. La maggior parte delle palme è resistente alla siccità dopo che sono state stabilite, il che richiede in media circa tre mesi.

Il fertilizzante può aiutare il tuo albero a iniziare bene. Può anche essere utile dopo che l’albero si è stabilizzato, in particolare se il terreno è povero di sostanze nutritive. Utilizzare un fertilizzante a lenta cessione al momento della semina e poi di nuovo la primavera successiva. In terreni estremamente poveri, anche la concimazione autunnale può dare una spinta all’albero.

Nelle zone più fresche come la Zona 7, i coltivatori possono avvolgere le giovani palme con un panno antigelo o una tela da imballaggio in climi particolarmente freddi. Se una palma è resistente al freddo, probabilmente non avrà bisogno di tale trattamento poiché diventa più consolidata. Ma questo tipo di protezione, soprattutto nel primo inverno dell’albero, può fornire un ulteriore livello di protezione contro il freddo. Inoltre, l’aggiunta di uno spesso strato di pacciame in inverno può proteggere le radici dalle fredde temperature invernali.

Potatura

La maggior parte delle palme ha bisogno di poca o nessuna potatura. Tuttavia, alcuni coltivatori preferiscono rimuovere il fogliame danneggiato o morto. Questo aiuta ad accelerare la crescita di foglie nuove e sane. Tuttavia, non è necessario per la maggior parte delle palme. Con poche eccezioni, il fogliame della maggior parte delle palme morirà e cadrà naturalmente. Ma se vuoi velocizzare le cose e tagliare via quel vecchio fogliame, aiuterà l’albero a produrre una nuova crescita più velocemente.

RELATED ARTICLES

Più Popolare