sabato, Febbraio 24, 2024
HomeNewsCosa devono sapere i giardinieri del Montana questa primavera

Cosa devono sapere i giardinieri del Montana questa primavera

Continua a leggere per vedere questo fantastico video

Il Montana è uno stato molto grande e aperto con abbondante sole. Anche se può sembrare una ricetta per un ottimo giardinaggio, il tempo non è molto collaborativo. Tuttavia, è possibile per i giardinieri del Montana coltivare efficacemente alcune piante purché siano consapevoli del clima, delle possibilità meteorologiche avverse e altro ancora.

Questa breve panoramica del Montana dimostrerà le condizioni meteorologiche storiche e le condizioni meteorologiche recenti che potrebbero avere un impatto sulla capacità di avere un giardino quest’anno.

Clima storico e condizioni meteorologiche del Montana

Alce americano di fronte alle Montagne Rocciose
Il Montana ha inverni spietati.

©Tom Reichner/Shutterstock.com

A proposito di Montana
Köppen Clima Principalmente un clima semi-arido freddo con un clima estivo caldo a est e un clima continentale umido a ovest.
Precipitazioni annuali (medie di pioggia e neve) Circa 15 pollici complessivi con molte variazioni tra cui nevicate in media di 49 pollici all’anno con variazioni significative in tutto lo stato.
Stagione di crescita Tra 95 e 135 giorni.
Robustezza vegetale Dal 3a al 5b in varie località dello stato.
Giorni di sole Circa 150-200 giorni di sole, ma alcune aree ne hanno circa 300.

Il Montana ha diversi climi nello stato. La maggior parte del Montana è considerata un clima freddo semi-arido nella parte orientale, ma l’area intorno alle Montagne Rocciose è molto più complessa. Molte parti di quell’area sono considerate continentali umide estive calde.

Le Montagne Rocciose hanno un forte impatto sullo stato, rendendo il terzo più occidentale dello stato vulnerabile a forti nevicate e piogge durante l’inverno. Inoltre, gli inverni durano molto a lungo, con luoghi come Missoula che hanno una stagione di crescita di circa 130 giorni.

Gli inverni del Montana a volte presentano un freddo brutale e una grande quantità di nevicate. A Billings, nel Montana, la città più popolata, il minimo medio non supera lo zero fino ad aprile o maggio. La temperatura più fredda mai registrata nel Montana è stata di circa -70 °F o -40 °F alla stazione meteorologica di Rogers’s Pass nel 1954. Quello stesso anno è stato il gennaio più freddo registrato nello stato in cui vaste porzioni dello stato sono state inondate dalla neve per settimane a un tempo.

Anche quando lo stato si scioglie, ciò non rende il giardinaggio molto più facile. Molte parti del Montana non ricevono molta pioggia, con una media di soli 15 pollici di precipitazioni all’anno. I giardinieri del Montana hanno il loro lavoro per mantenere in vita le loro piante.

Le persone che vogliono creare un giardino in questa zona hanno altre sfide da affrontare, incluso il clima estremo che si verifica qui.

Modelli meteorologici recenti e gravi nel Montana

Bufera di neve della Carolina del Nord
Le aree più popolate del Montana possono ottenere circa 50 pollici di neve all’anno.

©Charles Collard/Shutterstock.com

Molti stati del nord fanno molto freddo e il Montana non è diverso. Tuttavia, questo stato può diventare estremamente freddo. Abbiamo già accennato a come il Rogers’s Pass fosse un tempo il luogo della temperatura più fredda degli Stati Uniti, almeno se la misura di -70 °F era corretta. Quel freddo intenso spazzerà via tutte le piante che non erano già morte e danneggerebbe le parti delle piante perenni fuori terra.

Anche le temperature possono cambiare molto nel Montana. Il 15 gennaio 1972 la temperatura è passata da -59 °F a 49 °F in un solo giorno. Le variazioni di temperatura possono devastare le piante esposte a tali temperature.

A parte le temperature estreme, la neve è un altro problema nel Montana. Anche la città più popolata, Billings, riceve circa 50-60 pollici di neve ogni anno. Altri posti nel Montana ottengono ancora di più. L’eccessiva umidità dovuta allo scioglimento della neve può causare marciume radicale alle piante perenni. Inoltre, avere la neve sul terreno rende molto difficile piantare. Il terreno può rimanere troppo duro per scavare per molti altri mesi.

Il clima primaverile ed estivo porta ulteriori problemi sotto forma di incendi che possono devastare lo stato. Nel 2021, circa 940.000 acri di terreno sono stati bruciati durante tutta la stagione. La stagione degli incendi può spesso iniziare lentamente, quindi potrebbe non essere un problema in primavera. Tuttavia, se qualcuno sta piantando un grande giardino, è meglio non posizionare alberi, arbusti o vegetazione direttamente contro la propria casa.

Dire che i giardinieri del Montana affrontano molte sfide durante la semina e la semina è un eufemismo.

Come i giardinieri del Montana possono superare le sfide primaverili

il lupino inizia il primo piano
L’avvio di piante in casa o in una serra personale può aiutare ad alleviare i problemi causati dal clima del Montana.

© VeIrina/Shutterstock.com

Con così tanti problemi che devono affrontare i giardinieri del Montana, avviare un giardino può sembrare difficile. Tuttavia, è possibile superare le sfide poste dal tempo. Considera queste idee per iniziare la tua stagione di crescita con il piede giusto.

1. Prendi in considerazione la costruzione di una serra o l’avvio di piante al chiuso

Molte verdure dovrebbero essere avviate circa 2 mesi prima di piantarle nel terreno. Tuttavia, due mesi prima dell’ultima gelata nel Montana fa troppo freddo per coltivarle all’aperto. Ti consigliamo di trovare un posto nella tua casa per iniziare a coltivare piante. Potresti persino costruire una serra se vivi in ​​un luogo che non subisce frequenti forti venti o gravi rischi di incendio.

2. Raccogliere l’acqua piovana per l’acqua di riserva

La raccolta delle precipitazioni è legale nel Montana e potrebbe fornirti una discreta quantità di acqua per sostenere le tue piante per tutta la stagione. Devi semplicemente acquistare un barile per la pioggia e posizionarlo nel punto giusto della tua proprietà per ricevere l’acqua e quindi usarlo per mantenere sane le tue piante.

3. Scopri le tue prime e ultime date di gelo

È difficile non essere entusiasti quando sembra che sia il momento di piantare all’aperto. Tuttavia, se pianti prima dell’ultima gelata, tutto ciò che metti nel terreno potrebbe morire prima che abbia la possibilità di fiorire. Devi sapere quando la prima e l’ultima gelata sono più probabili nella tua zona.

4. Taglia le tue piante perenni in autunno

I giardinieri del Montana devono sapere quando tagliare le loro piante perenni. Questo è quando tagli parti della pianta per l’inverno per promuovere la salute in corso. La maggior parte delle piante perenni non legnose non andrà bene durante un inverno del Montana. Tagliare quelle piante dopo il primo gelo darà al tuo giardino un aspetto pulito, aiutando anche la pianta a prosperare a lungo termine.

5. Crea un calendario per pianificare la tua semina

Molte piante hanno bisogno di tempi diversi per crescere. Invece di piantare tutto dentro tutto in una volta, guarda le date del gelo locale e usa gli almanacchi per capire il momento migliore per iniziare e trapiantare le tue piante. La parte migliore è che puoi utilizzare il calendario per darti un’idea di quando iniziare anche in futuro.

Coltivare un giardino primaverile nel Montana è molto difficile. Le condizioni climatiche dello stato, la breve stagione di crescita, le proprietà del suolo e il potenziale di incendi possono scoraggiare del tutto alcune persone dalla semina. Tuttavia, se conosci il momento giusto per crescere e prendi alcune delle altre misure menzionate qui, potresti avere un bel giardino.

RELATED ARTICLES

Più Popolare